A una settimana dal campionato
la Juventus U23 passa in Coppa
e l’Alessandria rifila 7 gol al Canelli

0
543

A giudicare dalle esibizioni domenicali, Alessandria e Juventus U23 sono vicine alla forma campionato, che prende il via fra una settimana. I baby-bianconeri hanno impattato 3-3 con la Reggio Audace (Reggiana, finiremo per chiamarla tutti così…) e hanno passato il turno grazie ad un pareggio esterno giocato sul campo di casa. So che vi sembra strano, ma fa parte delle astrusità del regolamento (ne parlo più avanti, ndr).
I grigi invece, opposti al Canelli (Eccellenza) hanno presentato una squadra che si avvicina molto a quella definitiva, al netto di infortunati, arrivi e partenze di mercato da qui al 2 settembre. Una bella prova che mostrato un Eusepi (doppietta) già tirato a lucido.

JUVENTUS U23 – La squadra di Pecchia e i granata emiliani venivano da un successo sulla Pergolettese, entrambe per 2-0, e dopo il 3-3 di ieri al ‘Moccagatta’ la Juve B avanza in Coppa per aver segnato più gol in trasferta (3 v. 2). Ma dicevo sopra delle astrusità del regolamento. Dunque facciamo chiarezza: in questi ‘gironi a 3’ ogni squadra gioca una volta in casa e una fuori. Dopo il successo casalingo dei bianconeri sui cremaschi, sconfitti poi in casa dalla Reggiana, la Juve U23 avrebbe dovuto giocare in trasferta.
Ma è stata chiesta l’inversione di campo, quindi si è giocato al ‘Mocca’, campo di casa juventino, anche se ‘ufficialmente’ giocava in casa la Reggiana. Complicato.
In ogni caso il 3-3 finale promuove la Juve, che fa un passo avanti rispetto all’anno scorso, quando lasciò subito la competizione. Bellissima la partita e decisiva la tripletta (27′, 39′, 70′) di Eric Lanini, centravanti rientrato dal prestito all’Imolese dove la scorsa stagione segnò 18 gol in 41 presenze. Ma il migliore in campo è stato il portiere Nocchi, che ha ingaggiato un duello personale con l’ex-Alessandria Scappini (doppietta 54′, 88′), cui ha parato anche un rigore (48’pt). Di Marchi la rete del vantaggio reggiano (12′).

ALESSANDRIA – Quello di ieri pomeriggio alla ‘Michelin’ era il 9° test estivo per l’Alessandria di Scazzola ed è arrivata la 6^ vittoria. Nel computo globale ci sono anche 1 pareggio e 2 sconfitte, arrivate contro il Monza (serie C) nell’unica gara ufficiale e contro il Sassuolo (serie A).  Tutti i successi sono invece giunti contro formazioni di categorie inferiori. Il Canelli sta in ‘Eccellenza’, quindi due gradini sotto, ma la prova dei grigi ieri è apparsa convincente, con bomber Eusepi che ha segnato 2 gol, come Chiarello, mentre le altre reti sono di Akammadu, Sciacca e Pandolfi, quest’ultimo appena arrivato e già a segno. E ad una settimana dal campionato, tre attaccanti e un trequartista che vanno a segno indicano una squadra che gioca sciolta e ha assimilato abbastanza in fretta i concetti di gioco del tecnico, anche se le partite ‘vere’, che valgono 3 punti, contro formazioni della stessa categoria, sono un’altra cosa. Però se il buongiorno si vede dal mattino….

L’ESORDIO – Il campionato parte nel prossimo fine settimana: l’Alessandria esordirà in casa contro il Gozzano domenica 25 agosto alle 17.30, alla Juventus U23 toccherà il primo posticipo sul campo del Novara (lunedì 26 alle 20.45). I 2 ‘derby del Moccagatta’ sono in programma il 17 novembre (grigi in casa) e il 29 marzo ’20 (Juve in casa).

Print Friendly, PDF & Email