COMPITI DEL MISTER: le motivazioni in allenamento

0
438

Il compito dell’allenatore quello di saper trasmettere al bambino; come al ragazzo o all’adulto; i motivi che lo portano a vivere l’allenamento nel modo corretto per divertirsi; per migliorarsi; per competere e; perch no; per vincere.Spesso negli allenamenti bisogna ricercare stimoli simili o superiori a quelli richiesti dalla competizione; allenamenti fatti in orari scomodi; spesso alla sera dopo il lavoro; fuori al freddo; rappresentano una base indispensabile per poi gareggiare con la corretta predisposizione ad esprimere un buon livello prestativo. Tutto parte dal recarsi al luogo destinato all’allenamento; cambiarsi; scendere in campo a prescindere dalle condizioni climatiche e confrontarsi con gli altri; proprio da qui che si parte…motivare gli atleti a compiere azioni che gli permetteranno di raggiungere obiettivi e risultati il pi delle volte insperati. Differenti et richiedono diverse motivazioni. Nei bambini bisogner assolutamente tener conto che; spesso; vengono affidati all’allenatore dopo una lunga e faticosa giornata passata tra i banchi di scuola; fatta di tante regole e nessun divertimento. L’attenzione in questo caso verr richiesta attraverso la ricerca di partecipazione; divertimento e di espressione; con continui stimoli portati a sviluppare sia la fantasia motoria che quella mentale. Nel ragazzo significher fargli comprendere la necessit di esprimere un diverso impegno; imparare a affrontare al meglio la competizione; mettersi in gioco senza porre in evidenza i propri limiti. Tutto ci permetter al giovane atleta di partecipare alla gara con il giusto spirito; lo spinger e lo aiuter a superare tali limiti. Mentre nell’adulto una corretta motivazione diventer un fattore; in qualche senso; ancora pi determinante. E’ meglio sottolineare e ricordare oltretutto che; agli stimoli personali; ogni atleta dovr unire una buona dose di umilt. Tale caratteristica gli permetter di mantenere sempre e comunque un buon equilibrio mentale; fondamentale per riuscire nella vita e nello sport. In conclusione di fondamentale importanza per un mister; capire quali sono i bisogni degli atleti e aiutarli al contempo a raggiungere le proprie mete; facendo leva sulle loro motivazioni. Acura di Balduzzi Davide

Print Friendly, PDF & Email