Arriva il ROBOT CHIRURGICO

0
281

Alessandria all’avanguardia nel mondo. E’ capitato tante volte di dirlo; magari sognando; magari amplificando il concetto; magari esagerando. Ma questa volta vero. Verissimo. Ecco il perch.Il 2010 vedr la realizzazione di un progetto che prese vita un anno fa; grazie all’iniziativa di Pinuccio Spinoglio; che coinvolse Gianfranco Pittatore; allora presidente della Fondazione CRA; e che puntava su un Centro sperimentale di Chirurgia robotica. Espletate le formalit burocratiche grazie alla Regione Piemonte e all’ARESS (Agenzia Regionale Servizi Sanitari); trovati i fondi grazie alle due Fondazioni bancarie (CRAlessandria e CRTorino) e alla stessa Azienda Ospedaliera alessandrina; la gara d’appalto europea finir il 31 gennaio e; se tutto andr secondo i piani; tra fine febbraio e inizio marzo il robot sar operativo nelle nostre sale operatorie. Il dottor Spinoglio; che dell’uso del robot un esperto; ha spiegato che “si tratta di un progetto unico al mondo perch integrer il lavoro di diversi medici; provenienti da diverse realt del territorio; che lavoreranno in sinerga; mettendo a confronto le due tecniche chirurgiche (tradizionale e robotica) per arrivare a definire il miglior rapporto ‘costo-beneficio’ e indirizzare quindi le scelte e gli investimenti in materia di sanit”. La tecnologa assolutamente avanzata e consente movimenti demoltiplicati 5-1; ossia quando la mano del chirurgo si muove di 5 cm; la pinza robotica si muove di 1 cm. In pi lo strumento; costruito come il polso umano; ha una rotazione di 360° rispetto ai 180° del polso. Il valore del progetto; che si realizzer nell’arco di tre anni; di circa 6 milioni di euro; investimento importante per il territorio in questo momento di crisi; che porter benefici alla citt intera. Il nuovo Centro sperimentale fornir una formazione assolutamente qualificata e di eccellenza a medici individuati dall’Azienda Ospedaliera; e punter sulle chirurge dove il robot pi utile come quella del retto e della prostata; urologica e ginecologica; e altre.

Print Friendly, PDF & Email