Alessandria: tenta il suicidio, disoccupato salvato dall’intervento dei Carabinieri.

0
696
 

Intorno alle 20.30 di sabato 2 giugno un passante ha notato, e prontamente segnalato all’utenza d’emergenza 112, la presenza di un uomo che, verosimilmente animato da intenti suicidi, era improvvisamente salito su un muretto, evidentemente intenzionato ad un atto di autolesionismo.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alessandria, immediatamente allertati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, sono intervenuti in loco con le pattuglie in servizio perlustrativo, senza però rintracciare la persona indicata.

Tuttavia, allargato tempestivamente il raggio delle ricerche, una “gazzella” dell’Aliquota Radiomobile individuava, di lì a poco, il malcapitato all’interno dei giardini adiacenti a Piazzale Berlinguer, proprio mentre stava assicurando una cinghia all’asse di un’altalena: alla vista dei militari, assolutamente determinato a darsi la morte, il soggetto si lasciava cadere nel vuoto, salvandosi solo per il tempestivo slancio dei Carabinieri che, prima lo sollevavano e poi lo svincolavano dal cappio che gli cingeva il collo, adagiandolo quindi a terra, in sicurezza.

Il personale del 118, nel contempo allertato, prestava poi i primi soccorsi, ricoverando l’interessato presso l’ospedale di Alessandria per le cure del caso.

Print Friendly, PDF & Email