Giovedì 15 agosto, 227° giorno
dell’anno, 33^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 138 giorni

0
631
La meravigliosa Cappella Sistina, la più bella del Palazzo Apostolico in Vaticano, fu inaugurata nel 1483

FRASE DEL GIORNO – La ricchezza arriva come una tartaruga e corre via come una gazzella. (Proverbio arabo) 

SANTI DEL GIORNOAssunzione della Beata Vergine Maria, San Luis Batis Sainz (Martire Messicano), San Tarsicio (o Tarcisio) di Roma (Martire), Sant’Arduino di Rimini (Sacerdote ed Eremita), Santa Gioconda di Roma (Vergine e Martire).

EVENTI DEL GIORNOOggi è Ferragosto, festa religiosa e civile. Tradizionalmente, in questo giorno, si usa fare gite fuori porta, con pranzo al sacco e grigliate. Dal punto di vista religioso, la festa ricorda l’Assunzione di Maria in Cielo, ossia il dogma che afferma che la Madonna, finito il suo percorso in terra, fu assunta al cielo in anima e corpo. 
Nel 1483 fu inaugurata la Cappella SistinaPapa Sisto IV inaugurò la cappella Palatina del Palazzo Apostolico restaurata, consacrandola all’Assunta. L’opera, iniziata nel 1475 su progetto di Baccio Pontelli e realizzata da Giovannino de’ Dolci, vide la partecipazione dei grandi maestri del rinascimento italiano come Botticelli, Perugino, Pinturicchio, Ghirlandaio, Signorelli, che dal 1481 al 1482 affrescarono le pareti della grande navata rettangolare (40,93 m. per 13,41 m.), di misura identica al Tempio di Salomone, come riportate nell’Antico Testamento: chiaro segno di continuità tra la storia di Israele e la comunità di Cristo. Nel 1484 Sisto IV morì e il pronipote Giulio II, che divenne papa 19 anni dopo, incaricò Michelangelo Buonarroti di decorare la volta e le lunette.
Nel 1512 Michelangelo terminò il lavoro e Giulio II consacrò la cappella alla zio papa, da cui il nome ‘Sistina’. Gli affreschi dell’altare, invece, vennero eseguiti, sempre dal Buonarroti, tra il 1536 e il 1541, sotto il papato di Paolo III.
Nel 1914 fu inaugurato il Canale di Panama. È la scorciatoia che collega gli oceani Atlantico e Pacifico, attraversando l’America Centrale per 81 km.
Nel 1962 debuttò Spiderman. Sul numero 15 di Amazing Fantasy comparve per la prima volta l’Uomo ragno, ideato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni).
Nel 1969 si tenne il Concerto di Woodstock. Tre giorni di rock, cultura hippie ed eccessi, molto più di un semplice evento musicale: fu un fenomeno sociale e di costume che segnò una generazione.
Nel 1975 uscì al cinema “Amici miei”. Il film capolavoro di Mario Monicelli, sceneggiato dal grande Pietro Germi, propose la comicità cinica e sopra le righe di 5 amici, uniti dalla comune voglia di prendersi poco sul serio, con burle crudeli e battute senza senso.
Nel 1979 arrivò in sala “Apocalypse Now”. Un altro capolavoro di Francis Ford Coppola, ambientato nella fase clou della Guerra in Vietnam, che mostrò gli aspetti più feroci di quella che fu una della pagine più buie della storia americana.

NATI DEL GIORNO – Napoleone Bonaparte (1769-1821), Francia, militare e dittatore. Nato ad Ajaccio (Corsica), venne ribattezzato l’uomo del destino per il nuovo assetto politico dato all’Europa e all’area mediterranea, attraverso i suoi trionfi militari di generale. Presa la guida della Francia dopo la Rivoluzione, diede vita all’Impero e riformò il sistema giuridico, con il Codice napoleonico, e quello amministrativo.
Gianfranco Ferré (1944-2007), Italia, stilista. Personalità fondamentale per la moda italiana in tutto il mondo, nacque a Legnano (MI), e fondò la sua ‘maison’ nel 1978, lanciando poi, negli ’80, la linea di profumi per uomo e per donna, ancora oggi ricercati.
Ben Affleck (1972), Usa, attore. Nato a Berkeley (California) come Benjamin Géza Affleck-Boldt, ha origini irlandesi, scozzesi e inglesi. Nel ’98 recitò in “Armageddon” ma  ricevette l’Oscar per la ‘miglior sceneggiatura’ di “Will Hunting – Genio ribelle”, con Matt Damon. Col film “Argo”, di cui fu protagonista, ottenne l’Oscar 2013 per il ‘miglior film’, oltre a 2 Golden Globe e 2 premi Bafta. Sposato con la bellissima attrice Jennifer Garner (recitarono insieme in “Daredevil”) da lei ha avuto 3 figli.
Igor Cassina (1977), Italia, ex ginnasta e allenatore. Nato a Seregno (MB), fu uno specialista della sbarra, vincendo l’oro Olimpico ad Atene 2004, 1 argento e 1 bronzo Mondiali, 1 argento e 2 bronzi Europei. Nel 2002 la federazione internazionale chiamò “Movimento Cassina” un doppio salto teso con un avvitamento.

Print Friendly, PDF & Email