Novi Ligure: conclusa la prima fase del progetto “Resto a casa”

0
981

Si è conclusa la prima fase dal progetto “Resto a casa” promosso dalla Cooperativa Sociale Azimut di Alessandria e il comune di Novi Ligure; il progetto, è realizzato in collaborazione con UniCredit Foundation. La prima edizione del corso di formazione si è rivolto a 30 donne/uomini disoccupate/i che hanno preso parte ad un percorso formativo della durata di 40 ore finalizzato allo sviluppo di competenze professionali e riqualifica di quelle acquisite dall’esperienza pratica, relative al profilo dell’assistente familiare.

La cooperativa Azimut, inoltre, seleziona e mette in contatto personale qualificato (colf, badanti, etc.) con le famiglie che hanno l’esigenza di affidare i propri cari o la cura della propria casa in mani sicure e affidabili, nello specifico i servizi proposti sono: ricerca e selezione; assunzione, gestione amministrativa e giuridica del personale; tutoraggio del rapporto assistente/famiglia in fase di avvio e in itinere.

Il progetto ha l’obiettivo di accompagnare gruppi di anziani residenti a Novi Ligure nello svolgimento di attività legate al benessere psico-fisico ed incentivare attraverso l’esperienza, che sarà gratuita in questa fase perché a carico del progetto, i vantaggi di una “badante condivisa”.

Per coloro che sono interessati basta recarsi il martedì mattina, a partire dalle ore 9.30 presso la Biblioteca Civica di Novi Ligure, via Marconi 66. Per appuntamenti e informazioni sui costi telefonare o inviare una mail ai contatti di seguito evidenziati: tel. 0143.322503 cell. 333/1972246 e mail: areaprogettiazimut@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email