Torna un mese dopo il ‘derby del Moccagatta’: Alessandria e Juventus U23 cercano la vittoria del rilancio

0
488
Alessandria e Juventus U23 in campo un mese fa nella gara di Coppa (Juventus News 24)

Torna il ‘derby del Moccagatta’, un mese dopo. Il 6 novembre, negli ottavi di Coppa, vinse la Juventus U23 con un rigore di Han (espulso Gjura), e fu l’ultimo successo nel ruolino di marcia stagionale dei bianconeri. Ma per l’Alessandria va anche peggio, perché l’ultima vittoria grigia risale a 4 giorni prima (2 novembre) in un altro derby contro il Novara (1-0). Da allora 1 pareggio e 1 sconfitta per la Juve, 1 pari e 3 sconfitte per l’Alessandria, che ha segnato una volta sola. Serve la vittoria come il pane, ad entrambe. E allora, alle ore 20 di mercoledì 4 dicembre, sarà spettacolo o vincerà la paura? 

JUVENTUS U23 – Terza gara in 8 giorni, ma siamo solo all’inizio di un altro ‘tour de force’ che coinvolgerà i bianconeri fino a Natale (8 gare in 26 giorni), e Pecchia ovviamente sfrutterà l’ampia rosa a disposizione. Con 2 partite in meno, al momento la Juve B è 12^ in classifica a quota 21, dopo 5 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte, arrivate con 17 gol segnati e 20 subìti. I bianconeri arrivano dalla vittoria in Coppa (2-0) sulla Pro Vercelli e dal pareggio (1-1) di Como, acciuffato in rimonta negli ultimi minuti; in campionato non vincono dal 27 ottobre (1-0 alla Pergolettese), ma l’ultimo successo effettivo è proprio la vittoria sui grigi nel derby di coppa (6 novembre). Qualche problema in difesa Pecchia ce l’ha, perché deve rinunciare ad Alcibiade e Delli Carri infortunati, ma ha tante soluzioni. Il 4-2-3-1 anti-grigi all’inizio potrebbe essere così: Loria; Rosa, Coccolo, Mulé, Beruatto; Muratore, Touré; Zanimacchia, Clemenza, Olivieri; Mota-Carvalho.

PRECEDENTI – Sono tre: nel campionato scorso, alla prima giornata, vittoria esterna grigia (2-1, Sartore, De Luca rig., Zappa), poi successo juventino in casa mandrogna (1-0, Mavididi). Un mese fa, in Coppa Italia, vittoria della Juve B 1-0 (Han su rigore) con i grigi in dieci dal 38′. Bilancio totale: nessun pareggio, 2 vittorie a 1 e 3-2 i gol per i bianconeri, che hanno sempre segnato nelle tre sfide contro l’Alessandria

ALESSANDRIA – I risultati mancano e le assenze pesano, soprattutto quella di Gazzi, unico ‘frangiflutti’ in organico (mancherà anche Prestìa). E come il cacio sui maccheroni è arrivata la squalifica del vice-Scazzola, Martini, che ha beccato 2 giornate “per reiterate espressioni blasfeme proferite durante la gara; e per aver rivolto all’assistente arbitrale reiterate espressioni offensive”. Una conferma del serpeggiante nervosismo all’interno della squadra, dopo le due inspiegabili reazioni di Eusepi e Cosenza, costate il ‘giallo’ contro il Siena domenica scorsa. Tre indizi fanno una prova. E per il centrale difensivo, insieme a Cambiaso, è scattata la diffida. Alla ricerca della vittoria perduta, il 3-5-2 di partenza alessandrino è ipotizzabile in questo modo: Valentini; Dossena, Cosenza, Sciacca; Cambiaso, Suljic, Castellano, Chiarello, Celia; Eusepi, Arrighini.

ARBITRO – Sarà Sajmir Kumara (VR), coadiuvato da Alessandro Maninetti (Lovere) e Luca Feraboli (BS) a dirigere allo stadio ‘Moccagatta’ AlessandriaJuventus U23 di mercoledì 4 dicembre (ore 20.00). Il sig. Kumara, di origine albanese, è al 2° anno in serie C e non ha precedenti con le due squadre. 

Print Friendly, PDF & Email