Successo alessandrino nella tappa cittadina di ‘Grappling’

0
932

Sciogliamo subito un dubbio: che cos’è il Grappling? Questo: uno sport di lotta ‘totale’ nel quale si utilizzano le tecniche e i colpi di tutti gli sport di lotta.

Alessandria ieri ha ospitato, per il quarto anno consecutivo, la ormai “tradizionale” tappa del campionato Italiano di Grappling  e di Mixed Martial Art (MMA) amatoriale. Nello splendido scenario della caserma Valfrè un centinaio di atleti provenienti da tutta Italia si sono dati, è il caso di dirlo, battaglia, ed è  stato ottimo il risultato per il Team Alessandrino guidato dal m° Alex Piccinini, che  ha sede presso il Club AQUAELIBRIUM in via Girgenti. Gli atleti di Piccinini, grazie a 15 medaglie conquistate,  si sono aggiudicati il 1° posto per società di MMA ed il 1° assoluto in combinata Grappling. Erano in 16 a rappresentare Alessandria in questa tappa, grazie anche alla proficua collaborazione con il team del M° Ramon  Pisciotta, pioniere e grande specialista di MMA in italia. Tra i premiati sul podio sono saliti Matteo Moroni, Oreste Gavino, Luca Venier, Daniele Scifoni e Speciale Bondesan. Da segnalare l’eccellente oro di Alessandro Binelli (classe B – 85kg) che ha vinto la finale per sottomissione, restando 1° nella graduatoria nazionale e aumentando il vantaggio; Bocchio invece ha perso ai punti, ma ha mantenuto il 2° posto in classifica Nazionale nel Grappling (classe B -70kg). I giovani avanzano e sorprendono: medaglia d’oro per Alberto Colombini nel Grappling Juniores (65 kg) e bronzo per Cajvan George nella medesima categoria. Grazie a questi risultati la BJJ e Grappling Alessandria si è piazzata prima in graduatoria Nazionale. “E’ stata una bellissima competizione – ha commentato il m° Piccinini – che per il quarto anno consecutivo abbiamo organizzato con molti sacrifici, per promuovere fra gli atleti alessandrini questi bellissimi sport da combattimento. Un grazie sincero va a tutti gli atleti che hanno partecipato, al Comune di Alessandria che ha sostenuto la nostra iniziativa, al M° Pisciotta ed ai volontari del nostro Club per la logistica e l’organizzazione”.

Print Friendly, PDF & Email