Serata di gala col ‘derby dei derby’: Alessandria e Novara arrivano entrambe da un ‘orribile’ ottobre

0
330
Il gol di Franklin Akammadu che decise il derby di Coppa Novara-Alessandria lo scorso 9 ottobre (Museo Grigio)

Fra i derby giocati dall’Alessandria, quello col Novara è il più derby di tutti: quasi 100 sfide in 104 anni di storia. La rivalità è sentitissima, il seguito enorme. Entrambe relegate in terza serie (i grigi da quasi mezzo secolo, gli azzurri con qualche salto in B e A), hanno fatto la storia del calcio italiano, soprattutto prima e dopo la Seconda Guerra Mondiale; ma in questo momento cercano il riscatto, la vittoria, per uscire da un periodo di crisi che coincide con il mese di ottobre, ‘orribile’ per tutte e due. Per l’Alessandria 6 partite: 1 vittoria (in Coppa proprio con i cugini azzurri), 3 pareggi, 2 sconfitte. Solo 3 punti in campionato. Per il Novara 6 partite: 1 vittoria, 2 pareggi, 3 sconfitte (1 in Coppa con i grigi). Eliminati dalla Coppa Italia e 5 punti in classifica. Sabato 2 novembre (20.45) al ‘Moccagatta’, dove l’Alessandria non batte il Novara da 19 anni, sarà battaglia. 

NOVARA – Dopo il 9° posto della scorsa stagione, la società azzurra ha cambiato molto sul mercato estivo, con 50 movimenti complessivi fra entrate e uscite. Nuovo l’allenatore:  Simone Banchieri (45) è all’esordio tra i professionisti dopo aver allenato nei dilettanti Legnano, Caratese, Derthona HSL e Novese, utilizzando prevalentemente il 4-3-3.
La rosa attuale è di 29 giocatori (6 stranieri) con un età media di 23,4 anni.
Eliminato dalla Virtus Francavilla (2-1) in TIM CUP, e dall’Alessandria (0-1) in Coppa Italia serie C, in campionato il Novara è 7° in classifica con 19 punti (5 v.-4 p.-3 s./gol 12-8) ed non vince dal 20 ottobre (2-1 sulla Carrarese). Per la sfida del ‘Mocca’ sono in forte dubbio Bellich e Pogliano, mentre l’ex di turno è l’argentino Pablo Gonzalez, 84 gare e 36 gol in grigio fra luglio ’16 e agosto ’18.

PRECEDENTI – E’ l’avversario più incontrato, 96 volte, 71 in campionato (fra serie A, B e C) e 25 in Coppa Italia: 39 vittorie grigie, 30 azzurre, 27 pareggi, 115 gol fatti, 97 presi. L’ultima sfida si giocò meno di un mese fa, il 9 ottobre, in Coppa Italia di serie C: allo stadio ‘Piola’ passarono il turno i grigi, vincendo 1-0 (65′ Akammadu). La ‘X’ uscì il 12 dicembre ’18 (1-1), mentre l’ultima vittoria azzurra è del 23 gennaio ’15 (2-1). L’ultima vittoria grigia in casa, in campionato, è del 21 novembre ’99 e fu 2-1 (2 Signorelli). L’anno dopo ultima vittoria al ‘Mocca’ in assoluto, in Coppa Italia: il 23 agosto finì 3-0 e il 1° gol lo segnò Scazzola, attuale tecnico grigio, in campo pure l’anno prima. (dati Museo Grigio)

ALESSANDRIA – Tre sono gli ex-azzurri: Eusepi (39-11), Cosenza (1-0) e Casarini (106-4), con quest’ultimo che, infortunato (1 mese) fa numero pure con gli assenti, che sono tre con lo squalificato Prestia (5° ‘giallo’ con l’Albinoleffe) e capitan Gazzi, davvero sfortunato. Il ‘rosso’ centrocampista ha effettuato alcuni esami clinici e lo staff medico sta valutando la situazione, ma si teme uno stop prolungato. Quanto alla partita, è difficile il paragone con quella di Coppa, che premiò i grigi, perché entrambe le squadre fecero giocare le seconde linee. Con i 20 punti attuali, che valgono il 5° posto, e la vittoria che manca proprio dal 9 ottobre, domani tutto il gruppo vuole fare bottino pieno.
Pertanto il 3-5-2 di Scazzola potrebbe presentarsi così: Valentini; Dossena, Cosenza, Sciacca; Cambiaso, Chiarello, Suljic, Castellano, Celia; Eusepi, Arrighini.

ARBITRO – Sarà l’esperto Cristian Cudini (Fermo), assistito da Simone Teodori (Fermo) e Giacomo Pompei Poentini (PU), a dirigere al ‘Moccagatta’ la gara Alessandria-Novara di sabato 2 novembre (ore 20,45). L’arbitro Cudini, al 4° anno in serie C, ha 3 precedenti con le squadre: fischiò AL-Olbia 4-0 (9 nov. ’17), Cuneo-Novara 0-0 (18 dic. ’18), Pro Vercelli-AL 3-1 (12 mag. ’19).

Print Friendly, PDF & Email