14.5 C
Alessandria
venerdì, Ottobre 22, 2021

Rally: ora di bilanci

Motori rombanti alla partenza per la ripresa del campionato italiano

Gima Autosport parte dagli ottimi risultati della scorsa stagione con tre auto entrate nella top ten dei classificati

In attesa di riprendere l’attività agonistica nel Campionato Italiano Rally, che partirà il prossimo 24 marzo con il “Ciocco”, è tempo di bilanci per la scuderia alessandrina Gima Autosport, da anni punto di riferimento nazionale per i trofei Renault. Nella stagione agonistica appena terminata, la scuderia di Predosa si è impegnata a tutto campo tra Campionato Italiano, Coppa Italia e Trofeo Rallies Asfalto con Renault Clio R3, Megane R4 e Twingo R2B, ottenendo ottimi risultati in tutte le competizioni. Nella classifica riservata alle vetture Produzione, l’equipaggio composto da Ivan Ferrarotti e Manuel Fenoli hanno conquistato la piazza d’onore alla spalle del vincitore, il romano Max Rendina su Mitsubishi Lancer Evo IX. Anche scendendo di classe, la musica non cambia. Per la Gima arriva un podio anche tra gli Junior, dove il ligure Fabrizio Andolfi Jr chiude secondo alle spalle del siciliano Andrea Nucita (Citroen C2) con una Twingo. Nel 2010 la scuderia alessandrina riuscì a conquistare il campionato Junior con Stefano Albertini, promosso quest’anno tra le vetture S2000 come compagno del sette volte campione italiano Paolo Andreucci. Tra le sorprese del 2012, non si può dimenticare il finnico Mikko Pajunen, al debutto in Italia con una Twingo R2B targata Gima. Pajunen, che è stato navigato dall’ex copilota di Kimi Raikkonen, Kaj Lindstrom, ha chiuso 3° tra le vetture con 2 ruote motrici, 4° tra gli Junior e 10° nella classifica generale. Per il finnico si parla già di un futuro tra i grandi del rallismo mondiale, magari nel nuovo campionato Europeo targato Eurosport. Per la Gima, invece, il finale di stagione è stato scoppiettante, con la partecipazione al 2° Renault Rally Event, una gara riservata alle vetture francesi organizzata a Bibbiena dalla Scuderia Etruria. L’equipaggio Gasperetti-Ferrari ha chiuso terzo assoluto dietro a Rudy Michelini (Clio S1600) e Elwis Chentre (Clio S1600) con una Renault Clio R3C in totale erano 9 le vetture della Gima impegnate, di cui 3 sono entrate nella top ten, sotto gli occhi attenti dell’ex pilota di Formula 1, il polacco Robert Kubica.

 

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x