Pallavolo Acqui: tre punti salvezza cruciali per l’Araldica Vini

0
572

ARALDICA VINI ROMBI ESCAVAZIONI ACQUI TERME (AL) – SANGIP TORINO 3-0 (25/23, 25/17, 25/21)

ACQUI TERME: Zenullari, Bobocea, Lombardi, Malò, Garzero, Narzisi, Raimondo (L), Moretti, Sacco, Passo. N.e: Pastorino, Riccone. All. Volpara

Tre punti importanti ai fini della lotta alla salvezza per le ragazze della serie acquese D Araldica Vini Rombi Escavazioni che in soli tre set ed in poco più di un’ora, piegano le torinesi del Sangip, ottave in classifica con dieci punti in più. Brutta partenza per la squadra termale che si ritrova ad inseguire sin dalle prime battute di gioco, trovandosi subito sotto 1/5. Nonostante l’inseguimento, le torinesi allungano le distanze. Guidate da un break positivo in battuta di Zenullari le acquesi ribaltano la situazione, passando da 6/12 a 13/12. Prende vita, così, una fase di equilibrio con vantaggio a fasi alterne sino al 18 pari, quando il Sangip si riporta a +3. Le termali sfiorano il pareggio, portandosi ad un punto di distanza sul 19/20, ma le avversarie tornano avanti. Garzerò, un muro di Malò ed un fallo riportano la situazione in parità sul 23 pari e poi, un errore ed un mani out di Narzisi regalano il set alle termali. La situazione nel secondo set continua ad essere piuttosto equilibrata con le ragazze di Volpara che vanno avanti, seppur con un vantaggio minimo. Sul 12-11, con un break positivo in battuta di Malò, le termali si portano sul 16/11, dopodiché, nonostante l’inseguimento delle torinesi che cercano di accorciare, la squadra acquese rimane avanti chiudendo 25/17. Nel terzo parziale subito botta e risposta 2/0, 2/2. Dopodiché, guidate da Moretti al servizio, le ragazze di Volpara si portano sul 6/2. Poi, con Lombardi in battuta, ulteriore allungo sino al 13/4. Il Sangip, dopo una fase di crisi, si riprende e cerca di accorciare le distanze, ma l’Araldica Rombi resiste e, nonostante un calo sul finale riesce a chiudere definitivamente i conti e a portarsi a casa una vittoria importantissima nella lotta alla salvezza. “Sono contento, abbiamo disputato una buona partita – commenta coach Volpara – Non siamo partite bene, ma siamo comunque riuscite a recuperare il primo set. Poi abbiamo finito in crescendo, a parte la parte finale del terzo set quando siamo in difficoltà ma alla fine siamo riuscite a chiudere”. Con questa vittoria ora l’Araldica Rombi è a pari punti con lo ZsCh Valenza, sconfitta al tie break dall’Isil Almese. A parità di punti in classifica, sarebbero salve le termali.

Print Friendly, PDF & Email