La Juventus U23 non va oltre l’1-1
in casa contro un solido Albinoleffe

0
229

Pareggio giusto, 1-1, fra Juventus U23 e Albinoleffe, dopo una partita in cui tutto è rimasto in equilibrio, con un tempo per uno, 8-7 i calci d’angolo, 3-4 gli ammoniti, pochi tiri in porta e pochissime emozioni. In sala stampa nel post-gara Pecchia ha confessato che la sua squadra ha sbagliato completamente l’approccio, ma per noi anche la formazione iniziale lasciava a desiderare, se è vero, come è vero, che dopo quasi un’ora di gioco il tecnico bianconero aveva già cambiato 4 elementi. Chiaro che mercoledì in Coppa contro il FeralpiSalò servirà tutta un’altra Juve B. L’Albinoleffe ha meritato il punto, poteva chiuderla ma non ci è riuscito, e ha ampi margini di miglioramento secondo il suo tecnico Zaffaroni, che pensa alla salvezza e non ai playoff, anche se la classifica dice che i bergamaschi sono settimi, mentre i bianconeri non si schiodano dal 14°posto

LA PARTITA – A inizio gara 4-2-3-1 per i padroni di casa, 3-5-2 per gli ospiti. La prima conclusione è bianconera al 4′, ma il destro di Di Pardo finisce alto; al 7′ ospiti avanti con Mondonico, che tutto solo a centro area schiaccia di testa nell’angolo una punizione da destra di Genevier e fa 0-1. Al 9′ palla persa in uscita dalla Juve, Sibilli mette dentro e sul 2° palo scontro Frabotta-Giorgione con palla sul fondo. Solo un brivido. Al 20′ altra punizione di Genevier, respinta, Sibilli calcia fortissimo e Loria risponde in corner. Sui calci da fermo la difesa bianconera appare ferma e messa male. Al 28′ Marchi addomestica il pallone e lo dà a Brunori, destro dal limite e paratissima di Abagnale. La Juve manda segnali. Poi la gara vivacchia con la Juve che prova ad attaccare, senza tirare, e l’Albinoleffe che controlla e prova a ripartire, senza tirare. Niente fino all’intervallo.
Nella ripresa Pecchia cambia Zanimacchia con Del Sole, poco dopo fuori Wesley, Peeters e Marchi, dentro Vrioni, Portanova e Rafia. La Juventus U23 è viva e attacca, ma non tira, i bergamaschi si chiudono bene. Al 75′ arriva il pareggio: ospiti che perdono palla in uscita, Muratore imbecca Brunori a sinistra, cross basso e Del Sole sbuca in mezzo a 4 difensori e tocca in porta l’1-1. Difesa ferma e attaccante furbo e rapido. Da qui alla fine due iniziative di Rafia fanno tremare gli ospiti: all’86′ trova un corridoio e mette in area ma il portiere anticipa Brunori, al 92′ va a sinistra e crossa sul 1° palo, ma il portiere riesce a respingere e la difesa libera. Stop. Game over.

Print Friendly, PDF & Email