Quella di Meda col Renate sarà una sfida alla pari per la Juventus Next Gen: le due squadre sono affiancate in classifica al 10° posto con 4 punti (come Lecco e Pro Vercelli). Per entrambe 1 vittoria, 1 pari e 1 sconfitta, mentre i giovani di Brambilla sono in vantaggio nella differenza reti: 4-3 quelle bianconere contro il le 3-4 della formazione di Andrea Dossena, al 1° anno in serie C proprio come il collega juventino. Si gioca al ‘Città di Meda’ sabato 17 settembre alle 17.30.

I PRECEDENTI 

  • Sono 6: vittorie 3-3, 1 pareggio, gol 9-8 Renate.
  • ’19-’20 – vinse 2-1 la Juve B (8′ Galuppini, 50′ Olivieri, 86′ Lanini).
  • ’20-’21 – doppio successo Renate: al Moccagatta 2-1 (65′ Correia, 78′ De Sena, 85′ Kabashi rig.) e al Città di Meda 2-1 (17′ Aké, 26′ Nocciolini, 49′ Maistrello).
  • ’21-’22 – all’andata in campionato Renate 2-0 (15′ Maistrello, 67′ Celeghin), al ritorno 2-1 Juve (36′ Brighenti, 49′ Rossetti, 52′ Zuelli).
    Nei playoff passò la Juve: in casa 1-1 (26′ Celeghin, 29′ Compagnon), a Meda 0-1 (30’ Da Graca).

I GIUDICI DI GARA

Arbitro: Alfredo Iannello (ME)
Assistenti: Matteo Nigri (TS) / Leonardo Tesi (LU)
4° ufficiale: Stefano Milone (Taurianova)

I PRECEDENTI DELL’ARBITRO

Nessuno. Il sig. Iannello è esordiente: per lui è la prima gara in serie C. 

 

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x