Frederiksen e Clemenza spingono
la Juventus U23 ai quarti di finale

0
412

La Juventus U23 ha battuto 2-0 la Pro Vercelli nel pomeriggio del ‘Moccagatta’, aggiudicandosi i secondo derby piemontese consecutivo di Coppa Italia di C e guadagnando l’accesso ai quarti di finale

Bianconeri in campo col 4-2-3-1, bianchi vercellesi (in rosso) col 4-4-2 zeppo di giovani, tanto che all’inizio entrambe le squadre avevano in campo 8 ‘under’ a testa.
Partita sonnolenta nel primo tempo, su un campo zuppo d’acqua e senza grandi emozioni, con un’occasione Juve sui piedi di Han (parata di Saro) e due per la Pro, pericolosa prima dell’intervallo con Cecconi (doppia parata di Nocchi) e con una mischia in area.
Più viva la ripresa, con la Juve B carica e vogliosa, ma sono serviti i cambi per andare a segno pur dominando la frazione. I gol decisivi infatti li hanno segnati il classe 2000 Frederiksen, entrato per Zanimacchia, e il talentino Clemenza (’97) che poco prima aveva rilevato Olivieri. Al giovane danese sono bastati 2 minuti per segnare: cross di Di Pardo e piatto sinistro in rete per l’1-0. Dopo diverse occasioni mancate, il raddoppio è arrivato al 93′: fallo da rigore su Mota, il pallone resta lì e Clemenza scarica il sinistro in rete: 2-0. Dominio juventino nella ripresa, risultato giusto.

Per le statistiche, la Juventus U23 ha vinto la 3^ sfida di fila (su 4) con la Pro Vercelli, comanda il conto dei gol 6-1 e non ne subisce da 365 minuti.
Ora i bianconeri affronteranno il Piacenza che ieri ha battuto il Cesena in trasferta 5-3 dopo i rigori. La sfida, prevista per mercoledì 11 dicembre, sarà posticipata perché in quella data i bianconeri affronteranno in casa il Gozzano, recupero della gara di campionato del 24 novembre rinviata per il maltempo. Ancora al ‘Moccagatta’.

Print Friendly, PDF & Email