16.2 C
Alessandria
martedì, Settembre 28, 2021

Ecco i tre nuovi ‘big’ per puntare alla B

Mezzogiorno di fuoco per il mercato dell’Alessandria: sono stati presentati i tre nuovi ‘pistoleri’ per mirare al bersaglio grosso, ovvero la serie B. Poi non è detto che ci si riesca, perchè van su 4 su 60 di tutta la categorìa, però intanto ci si prova. Luca Di Masi ha fatto un altro sforzo per i suoi grigi: ha ingaggiato in via definitiva Santiago Morero e Antimo Iunco e, in prestito dalla Spal, Domenico Germinale. Quindi tre elementi che potrebbero servire anche in categorìa superiore. “Io voglio sempre migliorare – ha detto Di Masi, confermando l’intervista a RaiSport 1 di venerdì sera – e l’obiettivo resta quello. Mi piace competere e mi piace farlo ad armi pari contro tutti gli avversari. E mi piace vincere. Con il d.s. Magalini abbiamo scelto gli uomini, prima dei giocatori, sapendo che vanno a rinforzare un ottimo gruppo, unito, solido, campione d’inverno e con le carte in regola per provarci”. E allora vediamoli questi nuovi acquisti.
Santiago Eduardo MORERO – nato a Venado  Tuerto (Argentina) il 18-04-82, alto 1,84, difensore centrale o destro. Due anni in B argentina nel Douglas Hiag (52-4), poi tre anni nel Tigre (65-1) in serie A. Portato in Italia nel 2008 dal Chievo, gioca 4 stagioni in gialloblù (54-1) sempre in A, poi passa in B al Cesena (16-1) e al Siena (12-0). In questa stagione scende in Lega Pro, a Grosseto (15-1), dove si svincola a metà gennaio.
Antimo IUNCO – nato a Brindisi il 10-06-84, alto 1,73, attaccante. Esordio a 16 anni in D nel Brindisi, col quale sale in C2, poi il salto in B, al Verona: 4 stagioni con una retrocessione. Ma la C1 stava stretta, e allora ecco un altro salto, senza cambiare casa: nel ’07-’08 passa al Chievo in B e sale in A (27 presenze e 5 gol totali), poi a gennaio torna in B a Salerno, quindi Cittadella, Torino, Bari e Trapani, sempre in B, con la parentesi in C1 allo  Spezia (’11-’12), stagione culminata con il ‘triplete’ (promozione in B, Coppa Italia e Supercoppa di Lega Pro) nella quale segna 4 gol in 24 partite. Arriva dal Trapani (31-2) dove è rimasto un anno e mezzo. In totale Iunco ha collezionato, fra presenze e reti, 11-0 in A, 251-42 in B, 25-4 in C1 e 12-0 in C2.
Domenico GERMINALE – nato a Treviso il 03-06-87, alto 1,84, attaccante. Inizia nelle giovanili dell’Inter, dove Mancini, dopo il trofeo TIM e sei presenze nelle amichevoli estive, lo fa esordire in A a 18 anni contro il Cagliari. Poi la C2 (Torres), il salto in C1 (Pizzighettone, Cittadella, Foggia, Benevento, Como), la serie B (Albinoleffe ’11-’12), quindi ancora Prima Divisione (Benevento e Catanzaro). In estate passa alla Spal (18-5) che lascia settimana scorsa. In totale 1-0 in A, 22-3 in B, 150-34 in C1, 7-0 in C2. 

Sul fronte uscite Pappaianni è andato alla Spal in via definitiva, Ferrani e Scotto hanno chiesto il trasferimento, mentre Guazzo è in ‘stand-by’: il suo procuratore sta lavorando per piazzarlo, con l’assenso dell’Entella, società proprietaria del cartellino. Il mercato chiude, per tutti, alle ore 23.00 di lunedì 2 febbraio.

Foto: da sin. Morero, Germinale e Iunco alla presentazione con patron Di Masi

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x