CUSPO Basket: ancora una vittoria per gli Aironi contro Carmagnola

0
453

La partita contro i Delfini di Carmagnola è iniziata con un minuto di silenzio in ricordo dei tre Vigili del Fuoco morti a Quargnento. Uno di loro, Marco Triches, era stato compagno di squadra di alcuni giocatori che ora militano nel CUSPO Basket. Arbitro, segnapunti ed avversari hanno rispettato il dolore e il momento di lutto con molta sportività e comprensione.

Gli Aironi hanno giocato bene un match combattuto, come previsto. Il coach Alberto Panati: “Sono contento della prestazione dei ragazzi. Abbiamo giocato bene, tenuto gli avversari a 43 punti. Siamo stati attenti e concentrati per tutti i 40 minuti, soprattutto nella parte difensiva”.

Gabriele Longhini, il Dirigente, spende elogi alla squadra: “Affrontavamo una delle due squadre imbatute in campionato, sapevamo non fosse una partita semplice e in settimana abbiamo lavorato molto sulla difesa: concedere 43 punti è stato un ottimo risultato per noi. Devo fare i complimenti ai ragazzi siccome hanno espresso in campo ciò che io e l’allenatore abbiamo chiesto, proprio il tenere le partite sul punteggio basso”. Non sempre l’attenzione è stata alta, però: “Solo qualche pecca nella gestione della palla”. Il risultato finale: 56-43.
Ora il CUSPO Basket deve affrontare una trasferta difficile sul campo dell’Olimpo Basket Alba, la quale ha battuto in trasferta Asti, l’altra ‘big’ del girone insieme a Carmagnola. La classifica corta evidenzia l’equilibrio del campionato: “Perciò ogni vittoria fuori casa è importantissima”.

Trombini L. 1, Caracci ne, Montano 10, Crozzolin, Raselli 2, Riccino 8, Campi 17, Meardi 4, Botti 7, Trombini M., Caruzzo ne, Mazzoglio 7. All.re Panati

Print Friendly, PDF & Email