Cercasi prima vittoria al ‘Moccagatta’: la Juve U23 e la Pro Patria si sfidano

0
313

Fare punti, provare a vincere. Questo è il ‘mantra’ che accompagna le due squadre prima di questa sfida, già delicata, di inizio campionato. La Juventus U23 è ultima a ‘quota zero’ (con la Giana) e la cosa fa un po’ effetto, visto che i bianconeri sono abituati a vincere campionati sia maschili che femminili, ma ora il calendario propone alla squadra di Pecchia
3 partite in 8 giorni (compreso il recupero di Arezzo di mercoledì prossimo), per fare i primi punti e risalire in classifica. Così come la Pro Patria di Javorcic, che ha ottenuto solo 2 pareggi in 3 giornate, cerca la prima vittoria in campionato.

PRO PATRIA – Al secondo campionato di fila in C dopo il ritorno tra i ‘pro’, al momento è 15^ in classifica con 2 punti dopo 2 pareggi in tre partite, con 3 gol fatti e 4 presi. In Tim Cup è uscita al 2° turno dopo l’1-0 sul Matelica e lo 0-5 di La Spezia.
La rosa è composta da 26 elementi (3 stranieri), con un’età media di 24.3 anni, ed è allenata dal 40enne croato Ivan Javorcic, alla terza stagione sulla panchina bustocca dopo la doppia vittoria in D (girone e ‘scudettino’) e i playoff raggiunti la scorsa stagione.
Il modulo utilizzato è sempre il 3-5-2, con tanti giocatori di categoria e tanti giovani; sul mercato la Pro ha mantenuto l’ossatura esistente integrandola con qualche giovane, compreso l’esterno ex-Alessandria Cottarelli. I due ‘riferimenti’ del gruppo sono i 37enni Riccardo Colombo (centrocampista) e Giuseppe Le Noci (attaccante).
Da notare che in settimana il Giudice Sportivo ha multato la società bustocca di 5.000 €, un’enormità per la categoria, per cori razzisti contro un giocatore avversario.

PRECEDENTISono 2, legati allo scorso campionato: la Juventus U23 vinse 2-0 l’andata al ‘Moccagatta’, la Pro si impose 2-1 nel ritorno allo’Speroni’. Manca il pareggio.

JUVENTUS U23 – Sono rientrati alla base tutti i ‘nazionali’, con bilancio positivo:  Olivieri in gol con l’U20, come Mota Carvalho col Portogallo U21; gara intera di Han con la Corea del Nord, Peeters titolare nel Belgio U21, il turco Rafia entrato a gara in corso. Tornato alla base Alcibiade dopo lo svincolo, in difesa c’è una pedina in più, e pure importante. Senza sanzioni da scontare, mancheranno solo gli infortunati Beltrame e Parodi. Vedremo se Pecchia confermerà il 4-3-3, sempre utilizzato fin qui, oppure proverà a cambiare qualcosa. Questa la probabile formazione: Loria; Di Pardo, Delli Carri, Coccolo, Beruatto; Portanova, Muratore, Touré; Clemenza, Lanini, Mota.

ARBITRO – Il match Juventus U23-Pro Patria di domenica 15 settembre (17.30) allo stadio ‘Moccagatta’ di Alessandria sarà diretto da Davide Moriconi (Roma 2), assistito da  Stefano Rondini (PC) e Maicol Ferrari (Rovereto). Moriconi la scorsa stagione ha diretto 2 volte la Juve B (2 sconfitte) e 1 i bustocchi (vittoria).

Print Friendly, PDF & Email