Juventus U23 ai playoff, Piacenza già salvo. Passerella finale al ‘Garilli’

0
20
L'abbraccio dei giocatori juventini dopo un gol: sarà così anche a Piacenza?

Partita che chiude la ‘regular season’ e che conta pochissimo ai fini della classifica. Il Piacenza è salvo e potrebbe dare spazio a molti giovani, la Juventus U23 è sicura dei  playoff. Lo sviluppo dei risultati servirà solo a definire le posizioni finali e, di conseguenza, la ‘griglia’ degli spareggi. Squadre in campo al “Garilli” domenica alle 17.30.

PRECEDENTI – Sono 4. Doppia vittoria biancorossa in campionato: nel ’18-’19 2-0 al ‘Moccagatta’ (13′ Di Molfetta, 39′ Sestu) e 2-1 al ‘Garilli’ (44′ Ferrari, 66′ Kastanos, 77′ Corradi). Successo bianconero nei quarti in Coppa Italia di C, poi vinta dalla Juve: a Piacenza finì 2-1 (7′ Cattaneo, 39′ Rafia rig., 47′ Zanimacchia). Primo pareggio nella gara di andata al ‘Moccagatta’: 1-1 (48′ De Respinis, 63′ Mosti).

QUI PIACENZA – E’ 13° con 46 punti: matematicamente salvo con 11 vittorie, 13 pareggi, 13 sconfitte, gol 44-46 (9° attacco e 15^ difesa). Arriva dalla vittoria 2-0 a Vercelli e ha totalizzato 10 punti nelle ultime 5. La rosa di 26 elementi (4 stranieri) è molto giovane (età media 23.6) e fu affidata dopo 20 giornate al 49enne Cristiano Scazzola, che con la permanenza in C ha ottenuto il rinnovo automatico del contratto. Il modulo, invariato col cambio in panca, è sempre 3-4-1-2. Squalificato Pedone.

QUI JUVENTUS U23 – Con 52 punti è al 9° posto, dopo 14 vittorie, 10 pareggi, 13 sconfitte, gol 50-47. Col successo (rigore al 92′) contro la Carrarese ha interrotto la serie di 7 gare senza vincere. Per l’ultima sfida Zauli non avrà l’infortunato De Marino e lo squalificato Marqués. Dubbi per Capellini, Pecorino, Del Sole. Modulo 3-4-2-1.

ARBITRO – Il designato è Simone Taricone (PG), con gli assistenti Francesco Cortese (PA), Lorenzo Poma (TP) e il 4° uomo Giuseppe Vingo (PI). Il sig. Taricone, al 1° anno in serie C, non ha mai arbitrato le due squadre. 

Print Friendly, PDF & Email