Alessandria, è l’ora della Coppa Italia: derby a Novara per andare avanti

0
359
Il 'Puci' Gonzalez (Novara) sarà il pericolo in attacco per l'Alessandria, dove segnò 36 gol

Questa sfida di Coppa Italia di serie C, che alla fine promuoverà una squadra e boccerà l’altra, è una gara speciale per il tecnico grigio Cristiano Scazzola, che ha giocato nei grigi ed ha allenato la Pro Vercelli, quindi sente tantissimo il derby col Novara. E’ ovvio che sia lui che il collega novarese Banchieri dovranno tenere conto degli impegni di campionato, ma non è ben chiaro quale ricorso faranno al ‘turnover’, parola che talvolta non piace agli allenatori ma rende perfettamente l’idea di ciò che succede. Si gioca tutto in una sera sul sintetico del ‘Piola’: se al 90′ sarà ‘X’, via ai supplementari, poi ai rigori. La qualificata affronterà la Juventus U23 il 6 novembre al ‘Moccagatta’. Un altro derby.

NOVARA – Dopo il 9° posto della scorsa stagione, la società azzurra ha cambiato molto sul mercato estivo, con 50 movimenti complessivi fra entrate e uscite. Nuovo l’allenatore:  Simone Banchieri (45) è all’esordio tra i professionisti dopo aver allenato nei dilettanti Legnano, Caratese, Derthona HSL e Novese, utilizzando prevalentemente il 4-3-3.
La rosa attuale è di 25 giocatori (5 stranieri) con un età media di 24,2 anni. Eliminato dalla Virtus Francavilla (2-1) in TIM CUP, il Novara è alla prima uscita in Coppa Italia serie C, come i grigi. In campionato è 5° in classifica con 14 punti (4 v.-2 p.-2 s./gol 8-4), appare molto solido in difesa (5 gare senza gol subìti) ed è reduce dalla sconfitta casalinga nel derby con la Pro Vercelli (1-0), giocato sabato scorso. L’ex di turno è l’argentino Pablo Gonzalez, 84 presenze e 36 gol in grigio fra il luglio ’16 e l’agosto ’18.

PRECEDENTI – E’ l’avversario più incontrato, 95 volte, 71 in campionato (fra serie A, B e C) e 24 in Coppa Italia: 38 vittorie grigie, 30 azzurre, 27 pareggi, 114 gol fatti, 97 presi. L’ultima partita di campionato, lo scorso 13 aprile, vide i mandrogni vincere al ‘Piola’ 1-0 (Santini). Per trovare una sfida di Coppa Italia di C, invece, bisogna risalire all’agosto 2001, quando l’Alessandria di Piantoni perse 3-2 a Novara. Ma un anno esatto prima, agosto 2000, i grigi di Pruzzo vinsero 3-0 al ‘Moccagatta’ e ad aprire le marcature fu Cristiano Scazzola, attuale tecnico grigio. (dati Museo Grigio)

ALESSANDRIA – Gara molto sentita da Federico Casarini, ex-azzurro fino a 1 mese e mezzo fa, dopo 3 stagioni con 106 presenze e 4 gol. L’allenatore Scazzola è stato chiaro dopo la sconfitta col Pontedera: “A Novara ci saranno dei cambiamenti, soprattutto nei ruoli dove hanno giocato sempre gli stessi”. E alla domanda sulle condizioni degli assenti Gazzi e Cosenza, rispose “saranno pronti per il Como, a Novara no”, anche se potrebbero essere convocati. Mancherà sicuramente l’esterno Cleur, convocato dalla U23 australiana per uno stage in Qatar. Quindi un po’ di turnover è prevedibile, anche se è difficile indovinare gli undici di partenza. Proviamoci: Valentini; Gjura, Dossena, Sciacca; Cambiaso, Casarini, Gerace, Castellano, Celia; Arrighini, Pandolfi.

ARBITRO – Sarà Antonino Costanza (AG), assistito da Giuseppe Trischitta (ME) e Santino Spina (PA), a dirigere al ‘Piola’ la gara Novara-Alessandria di mercoledì 9 ottobre (ore 20,30). Costanza è al 1° anno in C e non ha precedenti con le 2 squadre.

Print Friendly, PDF & Email