18.7 C
Alessandria
mercoledì, Giugno 23, 2021

Premiati a Palazzo Ghilini 6 super studenti del “Sobrero” di Casale, eccellenze per la Chimica e l’Ambiente

L’Istituto Sobrero di Casale Monferrato da anni partecipa a concorsi nazionali ed internazionali, con progetti scientifici di rilievo, ottenendo premi degni di nota.
Quest’anno sei studenti hanno aderito al concorso ‘I giovani e le Scienze 2018′ ottenendo il biglietto per due fiere internazionali di prestigio: ISEF 2018, fiera della scienza e della tecnologia a Pittsburgh (USA 12-18 maggio) e 60° LIYSF, forum giovanile della scienza presso l’Imperial College di Londra (25 luglio-8 agosto).

L’ente organizzatore è la FASTFederazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche – scelto dalla Commissione Europea come National Organizer con il compito di selezionare i migliori talenti italiani che dovranno promuovere il dibattito culturale, l’informazione e la divulgazione scientifica in tutto il mondo.

L’attività di ricerca e studio su cui si sono concentrati i ragazzi riguarda il settore chimico per il progetto So Blue (un pigmento del passato con un nuovo futuro), elaborato da Valentina Bo, Samuele Ferrero e Roberto Mignacco presso l’istituto casalese; e il settore ambientale per il progetto Mono-Ice (il gessetto che purifica le acque) elaborato da Francesco Marchisotti, Giulio Merlo e Michele Roggero, sviluppato in collaborazione con l’Upo di Alessandria.

“Questa medaglia d’argento vuole essere un sigillo e un riconoscimento all’impegno dimostrato, e un punto d’onore sul futuro di questi studenti eccezionali ai quali la Provincia di Alessandria vuole essere vicino – ha dichiarato il vicepresidente dell’ente Federico Riboldi – I riconoscimenti sono la giusta conclusione di un percorso progettuale di alto livello che ha coinvolto in prima persona gli allievi del Liceo delle Scienze Applicate (Ferrero, Mignacco, Merlo, Marchisotti) unitamente a quelli dell’indirizzo chimico (Bo, Roggero), al personale docente (Elisabetta Gaita, Federica Borasi, Daniela Sigaudo) e al dirigente scolastico prof. Riccardo Rota.

 

 

Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli