L’U23, serbatoio della Prima Squadra, aspetta il Piacenza all’ora di pranzo

0
11
L'esultanza del 21enne Hamza Rafia, festeggiato da Ronaldo dopo il gol al Genoa in Coppa Italia

Mai è apparsa chiara come in questi giorni la funzione della Seconda Squadra della Juventus. L’U23 è un laboratorio, un serbatoio, un ‘vaso comunicante’ con la Prima Squadra, utile per fare mercato (con tante plusvalenze), far maturare i giovani giocatori e compensare le assenze dei campioni d’Italia. Il gol-vittoria di Rafia contro il Genoa in Coppa Italia è un esempio della funzione dell’U23, impegnata nel campionato di serie C.
La gara con il Piacenza del ‘lunch match’ di domenica (12.30) sarà da vincere, perché si insegna anche quello, ma non importa chi giocherà. Ci sarà Rafia?

PRECEDENTI – Sono 3, senza pareggi. Doppia vittoria biancorossa in campionato: nel ’18-’19 2-0 al ‘Moccagatta (13′ Di Molfetta, 39′ Sestu) e 2-1 al ‘Garilli’ (44′ Ferrari, 66′ Kastanos, 77′ Corradi). Successo bianconero in Emilia nei quarti in Coppa Italia di C (poi vinta dalla Juve): fu 2-1 (7′ Cattaneo, 39′ Rafia rig., 47′ Zanimacchia).

QUI PIACENZA – E’ 17° con 17 punti dopo 3 vittorie, 8 pareggi, 7 sconfitte, con 24 reti segnate (8° attacco) e 26 subìte (17^ difesa). Arriva dall’1-1 con la Pro Vercelli e non vince da 5 turni, in cui ha trovato 6 punti. La rosa di 27 elementi (4 stranieri) è molto giovane (età media 23.1) e lavora col 44enne Vincenzo Manzo, 1° anno da professionista, che da 2 mesi è passato al modulo 3-4-1-2 dopo aver giocato fino a metà novembre col 4-4-1-1.  Già disponibili i nuovi Cannistrà (difensore, dalla Cavese via Spal) e De Respinis (attaccante, dalla Pro Sesto). Miglior marcatore biancorosso, con 4 reti, Juri Gonzi.

QUI JUVENTUS U23 – Fuori per infortunio IsraelAnzolin, Vrioni, Rafia, sconta la 2^ giornata di squalifica Delli Carri. Fra quelli convocati in Prima Squadra per la Coppa Italia (Wesley, Capellini, Ranocchia, Correia) qualcuno potrebbe continuare l’avventura con i ‘grandi’. Probabile ultima partita bianconera per Coccolo, che passerà alla Cremonese dove ritroverà Pecchia, mentre Parodi è passato alla Pro Vercelli. Già disponibili per Zauli i nuovi acquisti Dabo (Nantes) e De Marino (Pro Vercelli). Modulo 3-4-2-1.

ARBITRO – Gara affidata a Tommaso Zamagni (FC), con gli assistenti Lorenzo Giuggioli (GR), Domenico Castro (LI) e il 4° uomo Kevin Bonacina (BG). Il sig. Zamagni, 2° anno in serie C, non ha mai diretto le due squadre. 

Print Friendly, PDF & Email