L’Alessandria pareggia 1-1 a Lecce,
tutto si decide domenica al ‘Mocca’

0
1138
Manuel Marras, autore del gol grigio e migliore dei suoi

Nel segno di Manuel Marras, il migliore dei suoi, l’Alessandria chiude sull’1-1 la sfida al ‘Via del Mare’. Una partita ‘sporca’, lo si è capito fin dall’inizio, quando i giocatori giallorossi, molto aggressivi, hanno provato a condizionare l’arbitro. I grigi hanno hanno reagito bene, prendendo pian pian possesso della gara senza farsi intimorire dai 14.000 sugli spalti e gelandoli con la rete (30′) del ‘tamburino sardo’, e poi sfiorando in un paio di occasioni la rete del raddoppio. Gran primo tempo, dunque, con la squadra di Pillon corta, ordinata e brava a chiudere tutti i varchi contro un Lecce inconcludente e mai pericoloso.
Ma la reazione dei padroni di casa era prevedibile e ad inizio ripresa il ritmo della gara è salito. I grigi hanno subìto un po’, ma senza soffrire. Al 53′ però, dopo un’occasione in contropiede sprecata da Nicco, è arrivato il pari: dopo un corner Vannucchi esce su Doumbia e resta a terra, l’arbitro non fischia, la palla gira in area e Pacilli la infila nella porta vuota. Ci poteva stare il fallo, però non si capisce perché il portiere non si sia rialzato e non sia rientrato visto che sono passati 4-5 secondi fra lo scontro e il gol. L’infortunio non era così grave, visto che poi ha proseguito fino alla fine. Altra incertezza costata un gol preso.
L’Alessandria ha accusato il colpo e il Lecce ha provato a chiuderla, ma gli attacchi giallorossi si sono infranti contro il muro grigio, che ha retto bene senza concedere granché.
Buona la fase difensiva alessandrina, con Gozzi e Cazzola (ammonito, salta il ritorno) su tutti, maluccio l’attacco dove il solo Bocalon si è dato da fare lottando e accorciando come raramente l’abbiamo visto fare. Irriconoscibile Gonzalez, che ha giocato la peggior partita da quando è in grigio: buon cross al 13′ per Marras (tiro alto), casuale il rimpallo che regala palla al ‘Boca’ nell’azione del gol, per il resto l’ha sempre passata agli avversari.
Fra i dubbi sulla direzione dell’arbitro Paolini, che nella ripresa sembrava guardasse da una parte sola, c’è l’episodio al minuto 84′: Evacuo finisce a terra a centro area e l’impressione è che fosse rigore, però il gioco è continuato. Fra tre giorni la gara di ritorno.

 

TABELLONE PLAYOFF
1) Parma-Lucchese 2-1 (dom. 20,30);
2) Lecce-Alessandria 1-1 (domenica 18,00 RaiSport);
3) Pordenone-Cosenza 1-0 
(dom. 20,30);
4) 
Livorno-Reggiana 1-2 (dom. 18,30).

In semifinale: vincente 1-vincente 3;  vincente 2-vincente 4. 

Print Friendly, PDF & Email