Go BIG! Think BIG! Venerdì l’appuntamento “spaziale” nel Salone dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria

0
307

Cosa porta l’uomo a mettersi in gioco con scopi che paiono irraggiungibili e pieni di sconfitte e fantastici successi?

Esplorare lo Spazio è una metafora dell’esplorare noi stessi?

Queste e altre affascinanti domande saranno al centro dell’appuntamento organizzato venerdì a partire dalle 10.00 nel Salone di Rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, che vedrà come protagonista Dave Anilkumar, Responsabile Unità “Innovazione e Trasferimento Tecnologico” dell’ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana con sede a Roma in una sessione intitolata “Esplorare per sognare”.

L’iniziativa, organizzata dalla Direzione nell’ottica dei percorsi collegati al benessere e della salute, con l’obiettivo di “aprire” sempre di più l’ospedale verso la cittadinanza e unire in maniera ideale i professionisti e i cittadini in percorsi che possano vederli insieme protagonisti, proprio come quello dell’esplorazione spaziale che dimostra come nulla sia impossibile con il giusto impegno e passione, come spiega Roberta Volpini, direttore amministrativo dell’Azienda Ospedaliera: “Lo Spazio non è così lontano come pensiamo. E cosa c’è di meglio che l’ambizione dell’esplorazione spaziale? Uno degli esempi più importanti di questa evoluzione è l’impresa spaziale di Elon Musk Space-X con i suoi tentativi per la conquista di Marte. In questa ottica va letto il nostro appuntamento del 21 febbraio, dedicato alla più entusiasmante componente e determinante di Salute “…uno scopo nella vita”. Con un approccio innovativo incontreremo esperti con i quali lavoreremo sui temi legati a Sbagliare, Collaborare ed Esplorare, allo scopo di verificare come applicare questo metodo nella nostra quotidianità anche grazie all’intervento di Giorgia Zunino, Strategic Project Manager ASL Roma1”

La relazione di Dave Anilkumar sarà proprio orientata a come Sbagliare aiuta a crescere e a migliorarsi abbattendo uno dei più grandi tabù del secolo scorso ma che oggi diviene una delle maggiori risorse nel campo delle nuove tecnologie. “Apprenderemo – continua Volpini – i meccanismi di contaminazione di ASI e di come la Collaborazione su problemi ‘grandi’ possa generare soluzioni per problemi ‘piccoli’”.

L’appuntamento è per venerdì 21 febbraio dalle 10.00 alle 13.00 nel Salone dell’Azienda Ospedaliera

Print Friendly, PDF & Email