Emergenza ‘Covid-19’: le Fondazioni Solidal e CRAL hanno raccolto 905.000 euro grazie a 1.500 donatori. Distribuiti già 560.000 euro

0
450
Palatium Vetus, in piazza Libertà ad Alessandria, ospita la splendida Collezione d'Arte della 'Fondazione CRAL'
Un’adesione davvero eccezionale: oltre 1.500 donatori hanno permesso di raccogliere, in meno di un mese, 905.000 euro a sostegno degli Ospedali della Provincia di Alessandria per affrontare l’emergenza Covid-19. Grazie a questi numerosi piccoli e grandi gesti di generosità, le Fondazioni Solidal e Cassa di Risparmio di Alessandria hanno già donato 60.000 euro alle Croci operanti con il 118, ovvero Croce Verde, Croce Rossa e Castellazzo Soccorso, e 500.000 euro all’Azienda Ospedaliera di Alessandria e alla Azienda Sanitaria Locale per l’acquisto di 6 letti di rianimazione, 5 ventilatori da asporto, 100 caschi per CPAP, 1 tavolo operatorio, 20.000 mascherine FFP3, 2 milioni di guanti monouso in nitrile, 20.000 camici, 4.500 tute, 1.000 visiere, 70.000 mascherine chirurgiche.
Luciano Mariano, presidente della Fondazione CRAL, sente vicino l’obiettivo del ‘milione di euro’ e ha spiegato che “siamo davanti a un traguardo che ci rende orgogliosi dell’affetto dimostrato dalla comunità, oltre ogni immaginazione. I fondi che sono stati donati testimoniano la forza di questo grande popolo solidale, unito in un abbraccio virtuale che accoglie sia i ‘pazienti colpiti dal coronavirus’, sia il ‘personale sanitario’ che si trova in prima linea, sia gli ‘operatori delle croci’ che, trasportando i malati, svolgono un lavoro davvero fondamentale per la gestione in sicurezza del Covid-19.

Queste le modalità per le donazioni:

Bonifici intestati aPRO ASL-AO AL UNITI CONTRO COVID-19
IBAN IT52 S 05034 10408 000000005537
Oppure sul sito della Fondazione SolidAl attraverso il circuito PayPal.

Le donazioni effettuate dalle aziende a favore della campagna “PRO ASL-AO AL UNITI CONTRO COVID” potranno godere della deducibilità integrale dal reddito di impresa, come da decreto legge n. 18/2020 (cfr . art. 66, c. 2).

Print Friendly, PDF & Email