3.8 C
Alessandria
martedì, Gennaio 18, 2022

Canile Sanitario Comunale: luogo in cui trovare amore

Per gli amanti degli animali recarsi al canile è una grande sfida. Resistere alla tentazione di adottare un amico a quattro zampe è difficile e lo è ancora di più se a guardarti sono due occhi ricchi di malinconia, speranza ed amore: gli occhi di chi è stato abbandonato.

Galeotti sono gli occhi di Dodo che, quando ci si avvicina alla gabbia, non abbia, non ringhia e non si agita, ma scodinzola in attesa di coccole. Dodo non ha un padrone, ma tanti amici che, durante il giorno, si prendono cura di lui. La sera, però, Dodo si ritrova da solo, dentro ad una gabbia e privo dell’affetto di un padrone. È da solo Dodo, come lo sono tutti i suoi coinquilini. Questo amico a quattro zampe è solo un esempio di quanto amore un cane sia in grado di donare, nonostante le delusioni e la solitudine provocate dall’uomo.

dodo 2

Molti sono gli ospiti del canile: dai cani di tagli piccola a quelli di taglia grande, tutti in attesa di qualcuno con cui condividere le proprie giornate ed a cui donare affetto ed allegria. Per farlo, oltre all’adozione, che viene effettuata conseguentemente a numerose fasi di verifica, vi è la possibilità di recarsi presso la struttura del Canile Sanitario Comunale (Viale T. Michel, 46 Alessandria) per dedicare del tempo ai nostri amici a quattro zampe, offrendo loro la possibilità di effettuare delle lunghe passeggiate. Il canile fornisce ai volontari tutto l’occorrente: collare, guinzaglio, museruola, materiale per la raccolta delle deiezioni ed una spazzola adeguata. L’orario utile per effettuare le passeggiate è dalle ore 11:00 alle ore 12:00 ed esse non devono essere inferiori ai 20 minuti. Grazie a queste attività gli ospiti del canile possono essere amati e coccolati, seppur per un breve periodo.

Canile sanitario

 

Le attività svolte dai volontari mirano alla tutela ed al benessere degli amici a quattro zampe, spronando la popolazione all’adozione anche attraverso continui aggiornamenti sui Social. L’adozione, però, deve essere svolta con responsabilità, perché un cane non è un giocattolo, ma un essere vivente di cui prendersi cura con impegno, dedizione ed amore, esattamente come fa il cane con il proprio padrone.

Dodo, come tutti i suoi amici, è in attesa di quel qualcuno che gli cambi la vita. Un compagno, un padrone, un amico.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x