Alessandria a Salerno in TIM CUP,
domani alle 20.30 ma senza TV

0
1096
La Coppa Italia, sollevata dalla Juventus nelle ultime tre stagioni

TIM CUP, atto secondo. Entrano in gioco le squadre di serie B e ai Grigi tocca la Salernitana, domani, domenica 6 agosto alle 20.30, allo stadio ‘Arechi’ di Salerno, senza diretta TV. Fischierà Lorenzo Illuzzi (Molfetta), assistito da Francesco Fiore (Barletta) e Luigi La Notte (Barletta) e dal 4° uomo Matteo Proietti (TR). Sale il livello delle formazioni e gli arbitri seguono di pari passo: a Cosenza c’era una ‘quaterna’ di serie C, a Salerno c’è una ‘terna’ di B e solo il quarto uomo è di terza serie.

SALERNITANA – Ci sono 21 precedenti con l’Alessandria, ma uno solo in Coppa Italia. Il bilancio complessivo parla di 10 vittorie grigie, 6 granata e 5 pareggi, con 31 gol piemontesi e 24 campani. In casa salernitana la musica cambia: 2 vittorie grigie, 5 granata e 3 pareggi, con 9 gol fatti e 15 presi. Nell’unico precedente in coppa, che è pure l’ultima partita giocata dalle due squadre (10 agosto 2014 al Moccagatta, giusto 3 anni fa) il risultato fu di 1-0 per l’Alessandria, ‘firmato’ al 7′ da Mezavilla (dati Museo Grigio).
La Salernitana attuale è allenata da Alberto Bollini, conosciuto da queste parti per aver allenato la Valenzana in C2 (’04-’05), con brillanti risultati con le Primavere di Lazio, Sampdoria e Fiorentina e come ‘secondo’ di Edy Reja alla Lazio e all’Atalanta.
Subentrato a Sannino sulla panca granata il 1° dicembre scorso, ha portato la squadra al 10° posto in serie B. La squadra gioca con il 4-3-3: perso il bomber Massimo Coda (16 gol in B), passato al Benevento a scoprire la serie A, ha ingaggiato nel ruolo, ad inizio settimana, l’ex grigio Riccardo Bocalon (21 reti in serie C senza rigori). Oltre al ‘Boca’ ci sono al momento altri 10 volti nuovi rispetto all’ultima stagione: uno di loro è Raffaele Pucino, in grigio dal 2009 al 2011 con 44 presenze e 0 gol. E poi in rosa c’è un alessandrino, il terzo portiere Antonio Rosti (’93), figlio di un noto medico cittadino e cresciuto nel Derthona.

ALESSANDRIA – Battuto giovedì in amichevole il Derthona 3-0 (Fischnaller 2, Cazzola) con una formazione molto sperimentale, l’Alessandria affronta il secondo impegno ufficiale stagionale con due ‘over’ in più: partito Bocalon è arrivato Gazzi, mentre Sosa e altri son sul piede di partenza ma ancora in rosa. Vedremo. Mancherà Gonzalez, squalificato 3 giornate, ma rientra Marras. Appare probabile la conferma del 4-4-2, anche se l’arrivo del ‘rosso’ ex-Toro potrebbe fari virare sul 4-3-3. Ma forse domani è troppo presto, bisogna fare risultato.

Print Friendly, PDF & Email