Il Rotary Club Novi Ligure presenta l’evento che celebrerà i propri 40 anni

1
2020

In occasione dei propri quarant’anni di attività, il Rotary Club Novi Ligure ha deciso di celebrare in modo significativo questo importante anniversario attraverso un evento che unisca i cittadini novesi nel riflettere sui temi del degrado ambientale attraverso un convegno aperto al pubblico dal titolo “UN NUOVO PROGETTO DELL’ABITARE LA TERRA per un’inedita sintesi tra etica ed ambiente”, che si terrà nella mattinata di sabato 11 marzo all’interno del Museo dei Campionissimi.

“Per il Comune di Novi Ligure è estremamente importante ospitare questo convegno di alto livello perché permetterà ai cittadini una riflessione sul modo ed il senso di vivere e gestire l’ambiente e soprattutto il nostro territorio”. Con queste parole questa mattina, presso la Sala Consigliare del Comune di Novi Ligure, il sindaco Rocchino Muliere ha presentato e ringraziato il Presidente del Rotary Club Novi Ligure Matteo Lavarello ed il Professor Luciano Valle,  intervenuti per presentare  nel dettaglio l’evento che si terrà sabato. Come spiegato dal Presidente Matteo Lavarello, il convegno di sabato sarà un momento significativo di riflessione filosofica e concettuale sui temi dell’ambiente che permetterà di far riaffiorare nei cittadini una maggior consapevolezza  sulla condizione di continua sofferenza in cui si trova l’ambiente soprattutto per mano dell’uomo, grazie anche al contributo di quattro relatori di grande spessore culturale. il Prof. Luciano Valle, presidente del Centro Etica Ambientale di Bergamo e docente di Etica all’Università di Pavia nonché co-ideatore del progetto; la Prof.ssa Claudia Sorlini, docente presso l’Università degli Studi di Milano; l’On. Luciano Violante, Presidente della Camera dei Deputati ed il Vescovo di Tortona Mons. Francesco Vittorio Viola.

Questo Convegno, unico in Italia tanto da richiamare l’interesse di alcune figure internazionali del Rotary che parteciperanno all’evento, sarà il primo momento di un progetto decisivo per l’associazione  e il nostro territorio ancora in fase di studio ed approfondimento che si spera a breve si concretizzi nel “Centro permanente di ideazione, promozione, diffusione dei percorsi della cultura e dell’etica ambientale”, dove le competenze tecniche della scienza lavoreranno di pari passo con altri valori e discipline (quali ad esempio la psicologia, l’economia ecc.) indispensabili nel creare una nuova  sintesi tra etica, sviluppo ed ambiente. Questo progetto potrà permettere la collaborazione tra varie enti, tra cui l’Associazione Culturale “Etica, sviluppo, ambiente Adriano Olivetti” e le enti universitarie della regione e delle zone limitrofe.

Nel corso della giornata i Rotary Novi Ligure, Acqui Terme e Gavi Libarna, uniti nel progetto distrettuale “prima i giovani” assegneranno i sette premi di laurea da 2.000 euro ciascuno ad alcuni giovani architetti e/o ingegneri laureatisi a Torino o a Genova e tassativamente residenti in Provincia di Alessandria, mentre la sera, dalle ore 21 all’interno della navata del Santuario della Collegiata di Santa Maria Maggiore, il pianista Maestro Andrea Bacchetti terrà un concerto aperto alla cittadinanza, la quale per l’occasione potrà ammirare e conoscere uno dei patrimoni artistici più considerevoli della città: il dipinto “Salus Infirmorum”, la tela attribuita a Domenico Piola  donata alla Chiesa in tempi remoti dalla famiglia Sauli.

Federica Riccardi

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO