9.7 C
Alessandria
martedì, Ottobre 19, 2021

Pianeta terra googlizzato

“Il pianeta si è googlizzato”, un’unica affermazione che spiega come l’algoritmo brevettato da due giovani studenti dell’Università di Stanford, Larry Page e Sergey Brin, in poco tempo sia diventato non solo un vero e proprio colosso del web e dell’economia, ma anche un vero e proprio fenomeno sociale che ha cambiato il mondo intero.
Questo è il pensiero che sta alla base dell’inchiesta condotta da Ken Auletta nel suo libro “Effetto Google. La fine del mondo come lo conosciamo”, nel quale oltre a raccontare la nascita e l’evoluzione di una delle aziende più potenti al mondo, analizza il forte cambiamento che questo motore di ricerca ha scatenato nella vita di tutti i giorni.
Ciò che i due giovani informatici volevano era creare un motore di ricerca efficace che non facesse perdere tempo a chi lo utilizzava, ma in realtà hanno trovato una soluzione al più grande dilemma degli anni ’90, cioè a cosa sarebbe potuto servire il web.
L’informazione, la conoscenza, il lavoro, la comunicazione, il tempo libero, Google ha completamente rivoluzionato la nostra società, le abitudini, il modo di relazionarsi e di pensare del mondo intero, rendendo più facile la nostra vita, ma fino a che punto il suo uso è corretto? “Ormai non cerchiamo informazioni, andiamo su Google”, spiega Auletta.
Con due click del mouse abbiamo a nostra disposizione tutto ciò che ci serve, così molti di noi non leggono più le notizie sui tradizionali quotidiani stampati, né tantomeno girano le pagine di un libro o fanno ricerche con la vecchia e pesante enciclopedia, né guardano un bel film alla televisione perché ormai è tutto disponibile grazie ad una semplice domanda posta su Google.
C’è chi dice che la tecnologia ci permette di vivere più smart. C’è chi invece afferma che l’utilizzo della tecnologia e il recupero di informazioni in poco tempo danneggi il nostro sviluppo e rigore mentale.
In realtà, secondo alcuni studi riportati all’University of Birmingham, internet sta semplicemente cambiando il nostro modo di gestire e conservare le informazioni. Google ci da possibilità e risposte illimitate, sta a noi utilizzarle nel giusto modo.

Federica Riccardi

Articolo precedenteNeorealismo in mostra
Articolo successivoAutunno acquese in festa
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x