Andrea Scibetta, da Valle San Bartolomeo agli Walt Disney Studios

0
1324

Da Valle San Bartolomeo a Los Angeles, fino agli Walt Disney Studios. Un viaggio dai contorni quasi fantastici, realmente compiuto da Andrea Scibetta grazie appunto alla sua fantasia. La stessa che l’ha portato a entrare nel mondo della produzione cinematografica con successo. Sufficiente per valergli nel 2016 la chiamata alla Disney, in qualità di animatore 3D per “Zootropolis” e “Oceania”. “Mi ha fatto un certo effetto – ammette Scibetta – perché tutti siamo cresciuti con i suoi film. Arrivi nei loro studios e incontri gli autori dei tuoi cartoni animati preferiti. Andrea Scibetta #2La Disney realizza film in proprio, senza delegare molto a esterni. Così, si può percepire di più lo spirito dell’opera che si sta realizzando, con un’interlocuzione diretta e continua con i registi. Tutte le persone che ho incontrato sono risultate affabili, per politica aziendale chiunque si dimostri arrogante viene presto allontanato”. Scibetta è stato ingaggiato anche dalla Marvel per “Guardiani della Galassia Vol.2” e per un futuro kolossal di supereroi. Non l’unico progetto che tiene impegnato il ventisettenne alessandrino, che ha lavorato sulla serie televisiva HBO “Il trono di spade” insieme ai colleghi della Weta Digital. Compagnia di effetti speciali sita a Wellington (dove lo stesso Scibetta vive), pluripremiata agli Oscar. Al ragazzo che fa diventare realtà le visioni dei registi dei blockbuster di maggior successo, resta da far avverare ancora un altro sogno: “Assistere maestri come Steven Spielberg e Darren Aronofsky, a raccontare storie che rimangono nel tempo”.

Stefano Summa
@Stefano_Summa

Print Friendly, PDF & Email