3.9 C
Alessandria
domenica, Gennaio 23, 2022

Al Teatro Maggiore di Verbania, il balletto russo con Giselle

Continuano gli appuntamenti della nuova stagione culturale al TEATRO MAGGIORE di VERBANIA, dopo il successo di quella da poco conclusa, tra musicadanzaprosacomicità italianamusical e un omaggio a Dante Alighieri.

A poche settimane dalla riapertura totale di cinema e teatri, la “città giardino sul Lago Maggiore” torna ad essere luogo di condivisione di emozioni, dove poter tornare a ritrovarsi in platea, assistendo fisicamente agli spettacoli nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore.

Il primo appuntamento del 2022, sesto di un ricchissimo calendario, è previsto per martedì 4 gennaio (ore 21.00) con la grande danza internazionale: il palco del Maggiore ospiterà GISELLE BALLETTO IN DUE ATTI con il BALLETTO DI MOSCA RUSSIAN CLASSICAL BALLET.

Coreografie Jean Coralli; libretto Jules-Henri Vernoy De Saint-Georges; scenografie Russian Classical Ballet; costumi Evgeniya Bespalova; Direzione Artistica Evgeniya Bespalova.

Giselle, balletto romantico in due atti musicato da Adolphe-Charles Adam, celebre compositore di opere liriche e per balletto, incanta ancora oggi l’immaginario collettivo fin dalla sua prima messa in scena nel 1841. Infatti, proprio dall’ Opéra Le Peletier di Parigi che la leggenda delle Villi, spiriti della tradizione slava, si rinnova ogni anno sui palchi di tutto il mondo. Considerato come uno dei più grandi balletti classici mai rappresentati, l’amore nato dall’inganno riporta al più intimo coinvolgimento.

La giovane e ingenua contadina, Giselle, s’invaghisce di un giovane aristocratico arrivato nel suo villaggio, Albert. Durante una battuta di caccia il giovane si traveste da suo pari per conquistarla, malgrado già fidanzato. Giselle scopre il raggiro, impazzisce e muore per il dolore e la disperazione. Il secondo atto ci introduce in un ambiente fiabesco: è il bosco notturno delle Villi, gli spiriti delle fanciulle morte di crepacuore per amore che vendicheranno la morte costringendo il giovane ad una estenuante e mortale danza vicino alla tomba di Giselle. Sarà il suo fantasma, che appare dal mondo delle tenebre, a danzare con lui e a sorreggerlo fino alle luci dell’alba quando le Villi si dissolvono e con Ioro anche l’ombra di Giselle. Il robusto e ardito pas de deux del primo atto esalta le abilità dei primi ballerini dove preparazione accademica e carattere espressivo unito all’impronta più tradizionale del balletto classico culmina in momenti di forte intensità. Il sogno e il rimpianto per l’amore perduto più travolgente e romantico.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x