10 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 28, 2021

Pioggia e trombe d’aria in tutta la provincia, registrati danni ingenti per le coltivazioni

La tempesta di vento, acqua e grandine che si è abbattuta poche ore fa su Alessandria e provincia ha lasciato il segno anche sulle coltivazioni agricole. Ha colpito a macchia di leopardo: a farne le spese maggiori la zona dell’Acquese. A Bistagno, in località Ronco Gennaro, ha spazzato via alcuni filari di Brachetto e scoperchiato case e capannoni.  In pochi istanti il cielo è diventato plumbeo e il vento ha iniziato a soffiare, scoperchiando alcuni tetti e sradicando alberi anche in zona di Oviglio, nell’Alessandrino. “Danni nei campi, alle strutture e alle attrezzature. In particolare – affermano il presidente e il direttore della Coldiretti alessandrina Roberto Paravidino e Simone Moroni – il forte vento che si è abbattuto ha sradicato alberi e scoperchiato capannoni. Per avere una quantificazione precisa dei danni servirà qualche giorno è evidente però che non è più la grandine l’unico rischio meteorologico per le campagne”.  Rispettate, dunque, le previsioni meteo che annunciavano una pausa delle temperature torride dei giorni scorsi anche con fenomeni estremi, come grandine e trombe d’aria: il refrigerio è arrivato ma con un forte temporale che ha colpito tutta la provincia alessandrina, facendo calare le temperature fino a dieci gradi.

A Felizzano, si è registrato un crollo in una parte della torre quadrangolare che domina il centro storico, e la provinciale tra Valenza e Casale è rimasta bloccata per la caduta di alcuni alberi.  Fortunatamente non si registrano feriti. Tutti le squadre dei Vigili del Fuoco della provincia sono ancora all’opera insieme agli uomini della Polizia Municipale e ai mezzi messi a disposizione dai vari Comuni per ristabilire la viabilità e mettere in sicurezza eventuali situazioni di rischio.
“Quest’ ultima ondata di maltempo – aggiungono Paravidino e Moroni – che ha colpito frutta, verdura vigneti contribuisce a peggiorare il quadro generale del 2013, caratterizzato nelle campagne per il ripetersi di eventi estremi con sfasamenti stagionali e precipitazioni brevi e intense. Effetti climatici con i quali è costretta a convivere l’agricoltura che aggravano le difficoltà dovute alla crisi”.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x