Tribunale di Casale Monferrato: proroga di tre anni e sportello decentrato. Demezzi:«Sforzi premiati, ma non ci fermiamo»

0
588

Grazie a un decreto del ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, emanato l’8 agosto scorso, il Tribunale di Casale Monferrato ha ottenuto una proroga della propria attività per i prossimi tre anni, in modo da poter concludere i casi pendenti nonostante l’accorpamento con il Tribunale di Vercelli previsto per il prossimo 12 settembre.

Il sindaco di Casale Monferrato Giorgio Demezzi si è detto soddisfatto della decisione: «Alla fine, la battaglia portata avanti con tenacia dalla nostra Amministrazione, dall’Ordine degli Avvocati casalese, dai cittadini e da tutti i Comuni monferrini ha cominciato a dare i primi frutti. Questa proroga, non concessa a tutte le città, dimostra come la collaborazione tra le varie realtà locali possa portare a dei risultati importanti e concreti».

Il decreto sottolinea inoltre che, per l’intero periodo di proroga, le spese sostenute dal Comune per il funzionamento dei locali di piazza Bernotti continueranno a essere rimborsate, in parte, dallo Stato.

Il primo cittadino ha però voluto precisare che gli sforzi per il mantenimento della presenza del Tribunale a Casale Monferrato non si fermeranno qui: «Questo risultato ci sprona a impegnarci ancora di più – ha spiegato -, poiché, almeno per il momento, si tratta di un successo parziale. L’obiettivo finale è di mantenere il Tribunale in città e, nel frattempo, di poter assicurare almeno la presenza di quei servizi giudiziari indispensabili per un territorio che conta all’incirca 100 mila abitanti».

Tra i servizi che si cercherà di mantenere ci sono quelli di polizia giudiziaria e di richiesta di certificati, oltre a garantire la possibilità di presentare denunce e querele direttamente in città senza dover raggiungere Vercelli.

«Da subito ci siamo messi al lavoro per esaminare le varie possibilità – ha concluso il sindaco Demezzi – e, grazie al prezioso contributo di tutte le parti d’interesse, prime fra tutte la Procura di Vercelli, stiamo per definire i dettagli affinché a Casale Monferrato sia garantito, da subito, uno sportello decentrato. Come ho già ribadito varie volte, Casale è il centro focale di tutto il Monferrato, pertanto è giusto che sia fornita di tutti i servizi primari».

Print Friendly, PDF & Email