Sopralluogo sul ponte Meier

0
1280

Nella giornata odierna si è tenuto l’incontro con il sindaco Rita Rossa, il vicesindaco Giancarlo Cattaneo e l’ingegnere capo Marco Neri presso il cantiere del ponte Meier.

L’ingegnere ha dichiarato che, strutturalmente, il ponte sarà finito nella giornata di domani demolendo gli appoggi provvisori e rimarranno solo i lavori di completamento del ponte.

L’opera si suddividerà in due carreggiate, una riservata ai pedoni costruita in legno, mentre l’altra riservata alle macchine in asfalto. Le corsie per le auto saranno 3, da entrambe le estremità si entrerà da una corsia che si sdoppierà a metà del ponte. Per compensare la dilatazione dell’acciaio causata dall’aumento della temperatura, che potrà variare dai 24 ai 30 cm , verranno inseriti dei pistoni.

L’arco, sostenuto da 26 cavi di metallo intrecciati, reggerà il ponte, sfatando le voci secondo le quali l’arco non sarebbe stato necessario per la struttura.

Un’ altra polemica sollevata in questi giorni riguarda la pendenza del ponte, la quale però è assolutamente a norma, a parte l’accesso alla Cittadella, perchè superiore all’8% (la soglia per i disabili), che potrebbe subire variazioni con una costruzione di un percorso pedonale.

L’ingegner Neri ha prefissato come periodo di fine lavori dicembre, mentre l’apertura è prevista per marzo. Il sindaco Rita Rossa  vorrebbe accelerare i tempi:” Abbiamo già perso circa 6 mesi lo scorso inverno a causa delle alluvioni nelle zone limitrofe ad Alessandria, è bene stare con il fiato sul collo agli addetti ai lavori ovviamente senza mancare in cura e precisione”.

Lorenzo Roagna

(stagista)

20151001_104051

Print Friendly, PDF & Email