20.5 C
Alessandria
martedì, Giugno 15, 2021

Simone Cristicchi inaugura APRE, la stagione 2015-2016 del Teatro Sociale di Valenza

Sarà Simone Cristicchi ad inaugurare oggi, sabato 17 ottobre, APRE, la stagione 2015-2016 del Teatro Sociale di Valenza, che anche quest’anno, sotto la direzione artistica di Roberto Tarasco e l’organizzazione generale della Cooperativa CMC, intende porsi come vera factory per il mondo artistico, culturale e sociale del territorio.
Cristicchi arriva a Valenza con il suo monologo “Mio nonno è morto in guerra“, per raccontare il secondo conflitto mondiale attraverso le testimonianze di chi l’ha vissuto.

Mio nonno è morto in guerra – Voci, canzoni e memorie della seconda guerra mondiale” è un vivace e appassionante mosaico di memorie, canzoni e video-proiezioni, i cui protagonisti sono piccoli eroi quotidiani, uomini e donne attraversati da uno dei più violenti terremoti della storia: la seconda guerra mondiale. Storie di bombardamenti nelle borgate romane, storie di fame, di madri coraggiose, di prigionieri in Africa, di soldati congelati nella ritirata di Russia. Storie di lager e lotta partigiana.
Testimonianze reali e inedite raccolte dall’autore, che ci trasportano tra le voci potenti di un’umanità nascosta tra le macerie.
Cambiando voce, abiti, musiche e atmosfere, l’istrionico “cant’attore” Cristicchi dà vita ad ogni singolo personaggio, in un caleidoscopio di emozioni capaci di commuovere e far sorridere amaramente su una delle più grandi tragedie mai accadute.
In un’epoca di bombe “intelligenti” e guerre “umanitarie”, questi preziosi testamenti di memoria diventano un monito per tutti, e uno stimolo alla costruzione di un futuro di pace.
Racconti come schegge di vita, aneddoti fulminanti, parole a volte delicate come cristallo, a volte taglienti come lame affilate.
Voci autentiche che raccontano la stupidità, l’assurdità della guerra. Di una guerra che non è mai finita.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Articoli Correlati

Martedì 15 giugno: frase del giorno, i santi del giorno, i nati famosi, cosa accadde oggi

Frase del giorno  Non mi sposo perché non mi piace avere della gente estranea in casa. (Alberto Sordi) Santi del giorno San Vito (Adolescente Martire, protettore di attori, ballerini,...

Rottamazione cartelle esattoriali: tutto quello che c’è da sapere

Rinvii pagamenti e nuove scadenze: ecco le cartelle che vi rientrano e modalità di pagamento Con l’avvento dell’era Draghi è iniziato un nuovo corso e...

Vaccinazioni, da oggi possibili le prenotazioni per vaccinarsi in farmacia

Sono 36.674 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate all’Unità di Crisi della Regione Piemonte. A 4.259 è stata somministrata la seconda dose. Tra...

Social

4,523FansMi piace
2,512FollowerSegui
3,520IscrittiIscriviti
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

Martedì 15 giugno: frase del giorno, i santi del giorno, i nati famosi, cosa accadde oggi

Frase del giorno  Non mi sposo perché non mi piace avere della gente estranea in casa. (Alberto Sordi) Santi del giorno San Vito (Adolescente Martire, protettore di attori, ballerini,...

Rottamazione cartelle esattoriali: tutto quello che c’è da sapere

Rinvii pagamenti e nuove scadenze: ecco le cartelle che vi rientrano e modalità di pagamento Con l’avvento dell’era Draghi è iniziato un nuovo corso e...

Vaccinazioni, da oggi possibili le prenotazioni per vaccinarsi in farmacia

Sono 36.674 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate all’Unità di Crisi della Regione Piemonte. A 4.259 è stata somministrata la seconda dose. Tra...

Il Comitato Stop Solvay declina l’invito al Consiglio Comunale aperto

Martedì 15 Giugno alle 21.00 il Comune di Alessandria ha indetto un Consiglio Comunale aperto che ha come tema il caso Solvay. Anche il Comitato...

Lunedì 14 giugno: frase del giorno, i santi del giorno, i nati famosi, cosa accadde oggi

Frase del giorno  La medaglia d'oro olimpica fu più grande di uno Slam. Stare sul podio, sentire il tuo inno nazionale, è una sensazione unica. (Steffi...

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x