14.3 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 21, 2021

Partecipate del Comune: stipendi pagati; ma con qualche forzatura

Si è tenuta a Palazzo Rosso la conferenza stampa settimanale del sindaco Rita Rossa. Ancora una volta l’argomento di discussione è stato il dissesto comunale; argomento sul quale la giunta sta concentrando tutti gli sforzi. La giunta ha infatti tre mesi per presentare un bilancio in regola; altrimenti il Comune verrebbe commissariato e al posto del sindaco verrebbe incaricato un governo tecnico che; come detto da Rita Rossa; ‘non tratterà con le parti sociali e applicherà tagli ragionieristici per risanare il bilancio’.

Il sindaco ha espresso soddisfazione per i pagamenti degli stipendi ai dipendenti di Amiu; Aspal e Atm; pagamenti che sono però avvenuti grazie ad una delibera straordinaria; definita dallo stesso sindaco ‘illegittima’; in quanto il denaro non è passato per la banca. La Banca Barclays infatti avrebbe bloccato gli stipendi; in quanto vanta un credito nei confronti del Comune. Il sindaco ha spiegato che nei giorni scorsi; l’assessore Bianchi ha cercato una mediazione con i vertici della banca; per rateizzare il debito e garantire i pagamenti; ma non è stato trovato alcun accordo. Le banche non sono organi di beneficenza; ma il sindaco ha comunque fatto appello al buonsenso; la Barclays; bloccando lo stipendio dei lavoratori; mette in difficoltà numerose famiglie e rischia di far saltare ad Alessandria un servizio essenziale come quello della raccolta dei rifiuti.

‘Il taglio dei servizi ha reso la città più sporca; se ne sarà accorto chi come me si sposta tanto a piedi; questa è una delle cause del dissesto’; ha spiegato il sindaco; rivolgendo poi un appello ai cittadini: ‘gli alessandrini si stanno accorgendo che il dissesto peggiora le condizioni della vita quotidiana; la sporcizia ne è una prova; invito però a tutti i cittadini a collaborare per mantenere la pulizia urbana’. In sintonia col ragioniere capo; il sindaco e la giunta hanno preso la decisione di attuare una pulizia straordinaria per le vie di Alessandria; il costo previsto è di 8mila euro .

Per quanto riguarda la situazione precaria dell’Amiu; Rossa ha individuato nell’abbandono della raccolta rifiuti porta a porta una delle cause che hanno portato sul Baratro la partecipata. L’Amiu ha infatti acquistato due volte i cassonetti da piazzare lungo le strade (la prima volta erano stati acquistati cassonetti sbagliati); ha speso soldi per il cambio di macchinari; ha tolto i vecchi cassonetti; per una spesa totale di milioni di euro. I risultati della raccolta differenziata sono peraltro crollati sotto il 25%; ovvero sotto i valori comunitari. Ed ora i dipendenti Amiu devo aspettare la fine del mese con il dubbio di ricevere il loro stipendio.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x