7.2 C
Alessandria
lunedì, Dicembre 6, 2021

Licenziamenti nelle concessionarie autostradali, i sindacati: “8 ore di sciopero il 18 ottobre”

LUNEDI’ 26 SETTEMBRE si è svolto a Roma presso la sede della Fillea Cgil la riunione del coordinamento nazionale RSA/RSU e strutture sindacali territoriali e regionali delle aziende che effettuano lavorazioni in house per conto delle società concessionarie autostradali: Itinera, Abc, Sicogen, Sea, Interstrade, Sina per il gruppo Gavio e Pavimental e Spea per Atlantia.
Le OO. SS. FENEALUIL FILCA CISL FILLEA CGIL unitamente al Coordinamento Nazionale prendono atto che, nonostante gli impegni sottoscritti al Ministero delle Infrastrutture finalizzati ad affrontare il problema occupazionale determinato dalla nuova legge sugli appalti pubblici, sono iniziati i licenziamenti nelle aziende controllate dalle concessionarie autostradali.
Le concessionarie autostradali intendono utilizzare il biennio di transizione previsto dalla legge per licenziare progressivamente le maestranze e stanno adeguando in questo modo le loro strategie .
Infatti le concessionarie non affidano più direttamente molti lavori alle controllate per rientrare nei limiti della legge.
Le OOSS non intendono avallare questa lenta smobilitazione delle aziende strutturate.
Chiedono al Governo di mantenere gli impegni presi sulle internalizzazioni e di escludere con il decreto correttivo le manutenzioni e le progettazioni dal conteggio del 20% in quanto funzioni essenziali per qualsiasi concessionaria di un bene pubblico.
Chiedono alle imprese ed alle concessionarie di fermare i licenziamenti e di predisporre dei piani industriali che salvaguardino l’occupazione nelle società controllate.
Per sostenere queste richieste :
-indicono otto ore di sciopero in tutte le imprese edili che effettuano lavorazioni in house per conto delle società concessionarie autostradali, da effettuarsi a livello territoriale il giorno 19 ottobre sui tronchi autostradali.
-sollecitano le holding Atlantia e Sias ad aprire un vero confronto sui piani industriali
-allargano lo stato di agitazione all’astensione dello straordinario a partire dalla giornata di lotta indetta.
Il coordinamento delega le segreterie nazionali ad indire una giornata di lotta nazionale con manifestazione a Roma per sostenere le nostre richieste di correzione della legge.
Le strutture territoriali sono impegnate ad informare i lavoratori con le assemblee e a rendere incisiva la giornata di lotta del 19 ottobre.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x