Il progetto ‘Arcobaleno’ per la Terapia Intensiva dell’Ospedale di Alessandria

0
199
Un charm ed un portachiavi colorati a forma di arcobaleno: così nasce il progetto ‘Arcobaleno Solidale’, dall’idea e creatività di due amici, in memoria di una persona loro cara scomparsa per il Covid 19. Il progetto è sostenuto dall’azienda MyFamily srl
che raccoglierà i fondi da evolvere a Fondazione Solidal: grazie a questo sostegno, si potrà destinare per la Terapia Intensiva dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, diretta dal dr. Fabrizio Racca, un monitor transcutaneo per la misura non invasiva dell’anidride carbonica e della pulso-ossimetria.
Lo strumento è finalizzato a monitorare costantemente in terapia intensiva l’efficacia della ventilazione meccanica sia nel rimuovere l’anidride carbonica, sia nell’ossigenare il sangue, applicando un unico sensore al lobo dell’orecchio.
Dunque, un intervento volto a sostenere la cura e ricerca del coronavirus grazie alla collaborazione tra cittadini e Fondazione Solidal. Un progetto di solidarietà innovativo e coinvolgente, come spiegano i due protagonisti: “Il design del packaging è differente per ogni confezione, grazie alla creatività di alcuni bambini delle Scuole Primarie e delle Scuole Materne di Valenza che durante il lockdown hanno disegnato immagini di speranza e
positività, e che sono state riprodotte. All’interno della confezione, è stato inserito anche un pieghevole con la poesia “Il Virus Misterioso” di Maria Ruggi. E la nostra idea si è potuta concretizzare grazie alla produzione, collaborazione e distribuzione affidata all’azienda valenzana MyFamily srl”. 
Il progetto è stato accolto con grande favore, anche grazie alla generosità della famiglia Raselli Franco di Valenza, che la Fondazione Solidal ringrazia per l’estrema sensibilità.
L’invito è collegarsi al sito https://www.myfamily.it/it/solidal-arcobaleno per ulteriori informazioni e ammirare questi preziosi oggetti che hanno una finalità benefica.
Print Friendly, PDF & Email