Il processo “Eternit Bis” rinviato alla Corte Costituzionale

0
759

Questa mattina il Sindaco di Casale Monferrato Titti Palazzetti si è recata a Torino insieme ai famigliari delle vittime per assistere all’udienza. Erano presenti anche alcuni Sindaci del territorio (Terruggia, Mirabello, San Giorgio…) ed il Sindaco di Rubiera.

Dopo la sospensione della decisione di rinvio a giudizio, il Sindaco afferma:” la strada è ancora in salita, ma continueremo a perseverare per avere giustizia”.

Il gup, infatti, ha sollevato la questione di costituzionalità accogliendo l’eccezione dei difensori sul principio del “ne bis in idem”, secondo il quale non si può essere giudicati due volte per gli stessi fatti.

Ora, bisognerà attendere che la Corte Costituzionale si pronunci: i tempi inevitabilmente si allungheranno, ma la città ha dimostrato più volte una ferma determinazione. Continueremo, tutti uniti e a fianco dei cittadini, a cercare giustizia.

Print Friendly, PDF & Email