“Il futuro in borraccia – un piccolo gesto per il nostro pianeta” un’iniziativa green ad Ovada

0
244

Presso il Parco di Villa Gabrieli, ha preso il via l’iniziativa “Il futuro in borraccia – un piccolo gesto per il nostro pianeta” realizzata dal Comune di Ovada in collaborazione con Gestione Acqua società del Gruppo ACOS.
Alla presenza del Sindaco di Ovada Paolo Lantero, della Vice Sindaco Sabrina Caneva,
dell’Assessore all’ambiente Marco Lanza, del consigliere comunale Luisa Russo e dei
vertici di ACOS rappresentati dall’amministratore delegato Giorgio Pafumi, si è
provveduto alla consegna ai dirigenti scolastici delle scuole di Ovada, delle borracce che
saranno donate a tutti gli studenti delle scuole ovadesi.
Erano presenti le vice presidi dell’Istituto Comprensivo Sandro Pertini, Simona Oddone e
Enrica Primo, la preside dell’Istituto Santa Caterina Madri Pie, Luciana Repetto, il preside
e la vice preside dell’Istituto Superiore “Carlo Barletti”, Felice Arlotta e Roberta Carosio,
la direttrice della Casa di Carità Arti e Mestieri, Raffaella Pastorino.
Saranno circa 1650 le borracce, di colore bianco recanti in rosso la scritta Comune di
Ovada accompagnata dal logo di Gestione Acqua, che nella prossima settimana saranno
distribuite direttamente nelle scuole. Ogni borraccia avrà poi un’etichetta per la
personalizzazione di ciascun alunno.
“Ovada ha avviato un percorso di sensibilizzazione verso le tematiche ambientali,
accompagnato anche da azioni concrete ad esempio la raccolta differenziata, questo piccolo
dono vuole essere un ulteriore segnale in tal senso, rivolto ai ragazzi che dimostrano spesso attenzione a queste tematiche ma anche alle famiglie” dichiara il Sindaco Paolo Lantero.
Sabrina Caneva precisa “La nostra città è sicuramente all’avanguardia nel campo istruzione
e permette una variegata e ricca qualità dell’offerta formativa, siamo a fianco delle nostre
scuole e cerchiamo di dimostrarlo con piccoli gesti concreti, come questa iniziativa.
Abbiamo optato per una “consegna” semplice e all’aperto, nel rispetto delle regole dettate
dall’emergenza del momento, ma appena possibile seguiranno interventi mirati di supporto
alla didattica nelle tematiche dell’educazione ad uno sviluppo sostenibile e ad una
cittadinanza attiva. Ringraziamo i dirigenti scolastici e i docenti sempre presenti ed attenti alle tematiche proposte”.
“La collaborazione con il Gruppo ACOS è stata cruciale per questo progetto” Marco Lanza
sottolinea “voglio ringraziare i vertici e i funzionari della società per il loro supporto
entusiastico a questa nostra idea, l’ambiente è al centro della strategia identitaria della
città: ecco perché momenti come questo sono importanti”.
“Il Gruppo ACOS e’ da sempre attento alle tematiche ambientali e al mondo della scuola ed
e’ presente sul territorio con molteplici iniziative culturali e didattiche mediante la
Fondazione ACOS” ha dichiarato Giorgio Pafumi, Amministratore Delegato del Gruppo
ACOS.
«Abbiamo aderito con entusiasmo al progetto- dichiara l’ingegner Monica Minetti,
responsabile Gestione operativa Gestione Acqua S.p.A- che ha l’obiettivo di sensibilizzare i
giovani sulle tematiche ambientali e, inoltre, favorirà la riduzione del consumo di plastica.»

Print Friendly, PDF & Email