Giornata Nazionale A.I.D.O. – un Anthurium per l’informazione

0
1187

Sabato 30 Settembre e Domenica 1° ottobre si rinnova l’appuntamento Un Anthurium per l’informazione, la campagna di sensibilizzazione sulla donazione organi promossa da A.I.D.O. – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule.

La provincia di Alessandria risponde con quindici piazze o luoghi in cui trovare i volontari dei Gruppi Comunali, con tutte le informazioni per aumentare la schiera di coloro che vorranno aderire dichiarando la propria volontà a donare per la vita. Oggi sono già oltre 13 mila in provincia di Alessandria coloro che hanno risposto all’appello di AIDO, ma l’obiettivo è di crescere fino a raggiungere i 20 mila entro il marzo 2019,  anno del 40° anniversario della Sezione Provinciale.

In Italia dal 1973 A.I.D.O., insieme agli oltre 1 milione e 350 mila iscritti, si batte affinché la cultura dell’informazione e della sensibilizzazione sul tema della donazione si diffonda in maniera corretta e possa portare ad una scelta consapevole che in moltissimi casi significa donare la vita. Per questo motivo la campagna di questa edizione ha come sottotitolo “I donatori sono un dono speciale”.

I dati dei primi mesi del 2017 indicano, infatti, un aumento di trapianti del 15% rispetto all’anno precedente, che era già stato un anno record: nel 2016 sono state 3.694 le persone trapiantate che hanno potuto continuare a vivere grazie alla scelta solidale di un  donatore. Non si può dimenticare, tuttavia, che oltre 9.000 sono i pazienti ancora in lista di attesa.

A questo scopo da anni A.I.D.O. si impegna a diffondere con diverse modalità le informazioni corrette sui trapianti: attraverso la giusta comunicazione sui media, informando i cittadini attraverso la Giornata Nazionale di sensibilizzazione, con la proposta dell’Anthurium, mettendo a disposizione un numero verde, organizzando incontri nelle scuole per far conoscere ai ragazzi l’importanza della donazione come dovere morale e sociale di ogni cittadino, e poi con decine e decine di iniziative sul territorio in collaborazione con i Comuni e le associazioni sportive, per far crescere la sensibilità ad un gesto che non costa nulla.

A.I.D.O. è impegnata affinché i cittadini maggiorenni italiani esercitino il diritto-dovere di manifestare la propria volontà, operando insieme con le Istituzioni civili nell’ambito sociale, sanitario e culturale, affinché possano rispondere alle esigenze delle persone in attesa di trapianto. Infatti A.I.D.O. collabora assiduamente e si confronta con il Ministero della Salute (attraverso il Centro Nazionale Trapianti), il Ministero della Difesa, il Ministero dell’Università e della Ricerca  e con il vasto mondo della sanità in Italia: Ospedali, ASL, e tanto altro.

«Oggi viviamo un bel momento di risveglio delle coscienze e di maggiore sensibilità da parte dei legislatori, del sistema sanitario e degli operatori del sociale – afferma la dott.ssa Flavia Petrin, Presidente A.I.D.O. Nazionale. Però quelle 9.000 persone che ogni anno rimangono in lista d’attesa senza una risposta ci interpellano in modo silenzioso ma forte. Non possiamo fare finta di non sentire le loro richieste di aiuto. Essere favorevoli alla donazione di organi e tessuti non è solo un gesto di solidarietà, ma anche una scelta giusta. Non dimentichiamo che ognuno di noi o un nostro caro potrebbe avere bisogno un giorno del trapianto. L’essere favorevoli alla donazione permette di aumentare gli organi disponibili e garantire in futuro, a chiunque ne avesse bisogno, la possibilità di ricevere un dono prezioso».

Le fa eco la presidente provinciale di A.I.D.O., Nadia Biancato: «Sabato e domenica i cittadini della provincia di Alessandria avranno l’opportunità di incontrarci, di dialogare con noi, per informarsi ed eventualmente per superare dubbi e titubanze,  perché dire sì alla donazione vuol dire scegliere la vita. Insieme a quattro diverse tipologie di Anthurium da portare nelle proprie case, troveranno palloncini colorati per i bambini e soprattutto il materiale informativo. Nella giornata di sabato 30 settembre dalle 10 alle 12 la sede di Alessandria ( ex Taglieria del Pelo in via Wagner 38d) sarà aperta al pubblico. Il Gruppo di Alessandria sarà poi domenica 1° ottobre sui sagrati di quattro chiese cittadine ( SS. Annnunziata, San Pio V, San Paolo, Suffragio) in concomitanza con la Messa delle 10.30-11; ad Acqui Terme sabato e domenica i volontari AIDO saranno presenti da mattina a sera in piazza Italia e nell’atrio dell’Ospedale. A Casale Monferrato saremo sul sagrato della Chiesa di Ronzone e in zona, grazie alla collaborazione con il Gruppo di Trino saremo anche a Camino e Morano Po. Il Gruppo Comunale di Novi Ligure si dividerà tra Novi Ligure ( atrio dell’Ospedale San Giacomo e Via Girardengo) e Francavilla Bisio e infine il Gruppo di Valenza sarà presente su Piazza Gramsci e Piazza 31 Martiri ».

L’impegno di A.I.D.O., che l’anno prossimo festeggerà i 45 anni di attività a livello nazionale, è cercare di essere presente in tutte le occasioni possibili per far arrivare il messaggio ai 40 milioni di cittadini maggiorenni che non hanno ancora fatto una scelta di vita. Per informazioni e domande sull’Associazione è attivo da lunedì a sabato il numero verde: 800 736 745, per i locali il cellulare di AIDO provinciale è sempre a disposizione al numero 3398512631. Tutte le attività sono comunicate sulle pagine facebook di AIDO.

Barbara Rossi

Print Friendly, PDF & Email