LEO CLUB lancia ‘Adotta un disabile e portalo in vacanza’

0
1074

“Adotta un disabile e portalo in vacanza” ha raggiunto, quest’anno, la soglia del quindicesimo anno di attività. E’ un service distrettuale dei Lions, nato nel 2000, per iniziativa di alcuni Soci e rinnovatosi, anno dopo anno, grazie ad una gara di solidarietà che ha permesso di portare in vacanza, complessivamente, oltre 700 ragazzi disabili. Sono due le strutture attrezzate che ospitano i giovani, i loro accompagnatori e, in alcuni casi, le loro famiglie: il villaggio “Cielo Verde” di Marina di Grosseto, dotato di tutti i servizi di un centro vacanze all’avanguardia, che offre la disponibilità di bungalow realizzati con le comodità necessarie per accogliere persone con disabilità e il camping “Gran Paradiso” nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso, in Valsavarenche, che mette a disposizione un rifugio attrezzato in grado di ospitare fino a 40 persone tra disabili e accompagnatori. In particolare, la struttura di Marina di Grosseto è stata prescelta per ospitare giovani disabili “fisici” mentre quella del Gran Paradiso per ospitare giovani disabili “psichici”.
Le vacanze hanno la durata di una settimana e i giovani ospiti godono di un servizio completo, dal trasporto all’assistenza 24 ore su 24, vitto e alloggio compresi. La scelta dei campeggi è risultata particolarmente adatta allo scopo del progetto in quanto si tratta di strutture all’aria aperta, che offrono grandi spazi nei quali gli ospiti si possono muovere godendo pienamente del periodo di vacanza al mare o in montagna e del contatto con la natura. Il campeggio consente, inoltre, di stare insieme e di vivere una esperienza di comunità, stimolando i giovani verso un miglioramento della vita di relazione  e dell’autonomia. Al contempo, il campeggio consente un contenimento dei costi.
Nel 2013 sono stati complessivamente 62 i ragazzi disabili che hanno usufruito di questa vacanza, nel 2014 sono stati 54 e nel 2015 si prevede possano essere una cinquantina, in base anche alla generosità di soci Lions e privati che hanno a cuore questo progetto. Il costo dell’adozione di un giovane disabile ammonta a circa 800 euro per una settimana.
RACCOLTA FONDI – Succederà la sera di sabato 7 marzo, al  Teatro Alessandrino, con un concerto organizzato dal Leo Club di Alessandria in collaborazione dei tre Lions Club cittadini (Host, Marengo e Santa Croce), al quale prenderanno parte numerosi artisti alessandrini.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email