Dal 2 ottobre ciclo di conferenze dell’università sulla crisi in atto

0
979

Le sedi saranno due, entrambe prestigiose e bellissime: il ‘broletto’ di Palatium Vetus, casa della Fondazione CRA che sponsorizza, e palazzo Borsalino, vecchia sede del cappellificio e ora sede dell’Università. L’organizzazione è del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”. Le conferenze saranno scandite, da ottobre a dicembre, in fascia pomeridiana per favorire un maggior afflusso di pubblico, con la formula che prevede la presenza di un prestigioso relatore esterno affiancato da un docente del Dipartimento. In calendario 9 incontri, di cui 8 già fissati e uno in via di perfezionamento. “Il fil rouge che collega i vari appuntamenti – sottolinea il prof. Salvatore Rizzello – è la comprensione della crisi economico-sociale in atto e le possibili soluzioni per il superamento della stessa, con analisi giuridiche, economiche, sociali e storico-politologiche”.
Per il presidente della Fondazione, Pier Angelo Taverna,”la disponibilità della moderna sala convegni allestita nel “broletto” offre un contributo alla cultura, valorizzando il ‘know-how’ della nostra Università e facendo rivivere questo antico palazzo”. Il programma partirà mercoledì 2 ottobre (h.16, Palatium Vetus), ospite Innocenzo Cipolletta, presidente UBS Italia, sul tema: “La grande crisi degli ultimi 100 anni”. Venerdì 11 ottobre (h.15, Palazzo Borsalino) il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Michele Vietti, parlerà su “Facciamo giustizia. Istruzioni per l’uso del sistema giudiziario”. (r.b.)

Print Friendly, PDF & Email