È morto prematuramente Alberto Lazzarino, Vice Presidente del Consorzio del Brachetto.

0
410

Il ricordo del presidente Paolo Ricagno

 

«Un professionista e un uomo come ce ne sono pochi che portava avanti il suo lavoro con valori di lealtà e amicizia diventati sempre più rari. Il mondo del Brachetto, il mondo del vino piemontese e italiano, hanno perso una persona di valore. Ne sentiremo la mancanza». Così Paolo Ricagno, presidente del Consorzio del Brachetto, ricorda Alberto Lazzarino, vice presidente dell’ente consortile, direttore generale della Casa vinicola Banfi a Strevi (AL) e presidente della sezione piemontese di Assoenologi, scomparso nella serata di martedì 29 ottobre a 56 anni, stroncato da un male contro cui combatteva da qualche tempo.
«Con Alberto – conclude Ricagno – oltre che un prezioso collaboratore e collega, perdo un amico vero».

Print Friendly, PDF & Email