Controlli sul territorio della polizia stradale

0
639

Anche nel territorio della Provincia di Alessandria hanno avuto inizio i posti di controllo sperimentali finalizzati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope, iniziati nel maggio di quest’anno in diciannove Provincie ed estesi, a partire da questo mese, ad altre quattordici Provincie, tra cui Alessandria.

La finalità principale di questi servizi è quella di garantire controlli più veloci ed efficaci per accertare la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

La novità sta nel fatto che al fianco degli operatori di Polizia, ci sono i medici ed il personale del ruolo sanitario della Polizia di Stato, ai quali è affidato il compito di procedere ad uno screening preliminare sulla saliva che è in grado di evidenziare se il soggetto sottoposto al controllo ha fatto uso di sostanze stupefacenti e di che tipo; questo per consentire di superare le difficoltà, soprattutto organizzative, che si incontravano nell’iter dei controlli, in particolare per l’accompagnamento delle persone presso le strutture ospedaliere.

Nella nottata tra sabato 17 e domenica 18 ottobre u.s, in questa Via Giordano Bruno, gli uomini della Polizia Stradale, supportati da personale della locale Polizia Municipale, la quale ha messo a disposizione anche un’unità cinofila, e della Questura, hanno controllato 72 veicoli e 77 persone, sottoponendo a precursore per verificare l’assunzione di alcool 69 persone. Mentre per quanto riguarda lo sperimentale precursore antidroga, delle 5 persone sottoposte al controllo, 2 sono risultate positive. Sono state ritirate complessivamente 4 patenti per guida in stato di ebbrezza, mentre una patente è stata ritirata cautelarmente ex art. 187 comma 5 bis C.d.S.

I controlli congiunti proseguiranno per tutto il mese di novembre, in cui sono già stati calendarizzati altri due servizi analoghi nel territorio della Provincia di Alessandria.

Print Friendly, PDF & Email