Chiusura di alcuni uffici dell’Agenzia delle Entrate

0
1089

Nel corso della riunione svoltasi oggi a Torino presso la Direzione Regionale del Piemonte dell’Agenzia delle Entrate abbiamo ricevuto sia brutte sia belle notizie in merito alla chiusura di alcuni Uffici Territoriali dell’Agenzia delle Entrate. Cominciamo, purtroppo, dalle brutte: nel corso del 2017 (manca ancora una data ufficiale) avverrà l’annunciata chiusura dell’ufficio di Savigliano e, sempre nel corso dell’anno, potrebbe avvenire anche la chiusura di Borgosesia. Mentre per l’ufficio di Savigliano, il piano nazionale non prevedeva la sostituzione con uno “sportello” che consentirebbe la fornitura di alcuni servizi all’utenza, la creazione di uno sportello è invece prevista per Borgosesia. Unica condizione, di non poco conto, che le amministrazioni locali offrano gratuitamente locali idonei e capaci di ospitare la nuova struttura. Ma ad oggi da Borgosesia, non è arrivata all’Agenzia, alcuna offerta in tal senso. Buone notizie per Acqui Terme, Bogomanero e Moncalieri; per i primi due è previsto il trasferimento degli uffici (possibile già nel corso dell’anno) presso alcuni locali appartenenti ad altre amministrazioni pubbliche, al termine di alcuni lavori di ristrutturazione. Per Moncalieri verrà presto bandita una gara per la ricerca di un immobile: ciò sta a significare che è archiviata l’ipotesi di una sua chiusura. Come FLP, dichiara il Coordinatore Regionale Michele Di Martino, “esprimiamo soddisfazione per le belle notizie ricevute e, al medesimo tempo, rammarico per le notizie che confermano una visione miope dell’Agenzia che, se da un lato predica un avvicinarsi, un cambiare verso nei confronti del contribuente, dall’altro penalizza lo stesso utente, privandolo di servizi essenziali. Per questo continueremo nella nostra battaglia volta a preservare il mantenimento di servizi che incidono, sia sulla vita sia sulle tasche delle persone”

Print Friendly, PDF & Email