Prima Categoria: L’Aurora gioca, il Quattordio vince

0
955

Al ” Gigi Pisci”, va in scena la sesta giornata del campionato di 1 categoria girone H, la sfida vede due squadre appaiate a metà classifica con 7 punti: l’Aurora viene da una brutta sconfitta esterna con il Cassine per 3 a 0, mentre il Quattordio ha vinto l’ultimo match interno per 1 a 0.
Inizia subito bene la squadra di casa allenata da Roberto Adamo, che al 2′ si rende pericolosa con una punizione dalla trequarti battuta da Di Balsamo, il tiro però termina alto sopra la traversa.
Dopo pochi minuti la squadra di casa va vicinissimo al vantaggio con un calcio d’angolo sulla sinistra battuto da Rama, il cross spizzato di testa da un giocatore dell’Aurora termina sul secondo palo nei piedi di Bianchi che in scivolata calcia verso la porta, il tiro esce di pochissimo.
Sulla fascia di sinistra l’undici di Adamo sembra avere più padronanza di gioco, lo si vede al 26′ che con scambio tra Greco e Rama porta alla conclusione quest’ultimo che rientra sul sinistro e spiazza il portiere ospite, cogliendo in pieno la traversa.
La squadra ospite schierata con il 4-4-2, aspetta gli avversari nella propria metà campo per ripartire in contropiede, nonostante le azioni offensive dei padroni di casa.
Al 30′ il Quattordio passa in vantaggio,il calcio d’angolo sulla destra battuto da Muscarella, trova in mezzo all’area di rigore il suo compagno Marello che con una volè insacca alle spalle di Frisone che nulla può su questa conclusione.
L’Aurora prova a creare l’occasione del possibile pareggio ma il Quattordio ben coperto, riesce a ripartire compatto, come al 41′ dove una bella azione corale porta alla conclusione Giannicola, il suo tiro però termina out, l’ultima azione degna di nota del primo tempo.
La ripresa inizia con un occasione per gli ospiti, la punizione dalla trequarti battuta da Muscarella però finisce debole tra le braccia del portiere di casa.
Al 13′ reclamano gli ospiti, contatto in area di rigore tra l’attaccante del Quattordio Giannicola e il difensore di casa Guida, l’arbitro lascia correre tra le proteste.
Al 16′ primo cambio nelle file del Quattordio, esce l’autore della rete del vantaggio ospite Marello entra l’esperto Maddé (ex giocatore dell’Alessandria).
La partita non si sblocca, l’Aurora attacca ma gli ospiti si difendono molto bene e ripartono ottimamente in contropiede, come al 23′ quando l’ispiratissimo Giannicola fa 20 metri palla al piede sull’out di destra e converge in area di rigore arrivando a tu per tu con Frisone, ma calcia addosso all’estremo difensore di casa.
Altro cambio per il Quattordio che sostituisce Mancuso al posto di Tedesco.
Cambio anche nella squadra di casa esce Caselli ed entra Zamperla.
L’undici di casa riprende in mano il pallino del gioco e al 28′ confeziona un ottima occasione per pareggiare i conti, sulla destra il neo-entrato Zamperla si libera bene di un avversario e va sul fondo crossa per Rama ma il suo tiro è centrale, e il portiere ospite respinge in angolo.
Adamo gioca le ultime carte per agguantare il pareggio al 28′ esce il numero 10 Giordano Costantino, al suo posto entra Moscatiello.
L’Aurora attacca ancora, su corner battuto da Rama la conclusione di Calabrese finisce alta di non molto.
Al 32′ ultimo cambio Aurora, esce Llojku entra Salajan.
La partita si fa nervosa, e le squadre si allungano sempre di più, il Quattordio corre ai ripari al 34′ inserisce un centrocampista Bussetti per una punta, Giannicola, autore di una buona prestazione.
L’occasione più ghiotta del secondo tempo per l’Aurora è al 37′, dopo una buona azione manovrata a centrocampo Zamperla si libera per calciare, il suo tiro prima, viene deviato dal portiere ospite Dardano, poi colpisce in pieno il palo, ma nessuno è lesto nel ribadire in rete.
L’Aurora si spinge in avanti per gli ultimi assalti, ma non riesce ad agguantare il pareggio che sembrava poter essere il risultato più giusto da quello che si è visto in campo.

Aurora: Frisone, Greco, Calabrese, Bianchi, Guida, Di Balsamo(Cap), Llojku(32’st Salajan), Cassaneti, Rama, Giordano Costantino(28’st Moscatiello), Caselli( 24’st Zamperla). A disp: Mazzucco, Raiteri, Grifa, Campagno. All: Roberto Adamo.

Quattordio: Dardano, Conte, Cesaro, Bisio, Ghezzi, Russo, Mancuso(7’st Tedesco), Palumbo, Giannicola ( 34′ st Busseti), Muscarella( Cap), Marello(16′ St Maddè). A disp: Giordano Gaetano, Spaziano, Gentile, Miraglia. All: Vincenzo Miraglia.

Ammoniti: Russo, Di Blasamo, Cassaneti, Giannicola.

Alessandro Venticinque