30.8 C
Alessandria
giovedì, Luglio 7, 2022

Venerdì 27 maggio: la frase del giorno,
i santi del giorno, i nati famosi, cosa accadde oggi

Frase del giorno 

La vita mi ha insegnato che chiunque mi abbia fatto del male, alla fine non ha tratto benefici. (Bruno Vespa)

Santi del giorno

Sant’Agostino di Canterbury (Vescovo), San Gausberto (Abate di Montsalvy), San Liberio (Venerato ad Ancona), San Restituto di Roma (Martire), San Secondino Martire (Venerato a Capua), Sant’Eutropio di Orange (Vescovo).

Accadde oggi

  • 1939 apparve Batman. Esordio ufficiale sul n. 27 di ‘Detective Comics’,  1 anno esatto dopo Superman. Al disegno lavorò il fumettista Bob Kane, il nome gli fu suggerito dal film ‘The Bat’. Batman non ha superpoteri, è dotato di armatura resistente a proiettili ed esplosioni non ché di mantello in kevlar che lo fa volare in picchiata. Negli anni ’60 il disegnatore Julius Schwartz lo rinnovò, inserendo il pipistrello in campo giallo. Con Frank Miller, negli anni ’80, cominciò ad essere chiamato ‘Cavaliere Oscuro’. Le avventure di ‘Batman’ furono serbatoio inesauribile per il cinema, con ben 11 pellicole. ‘Il cavaliere oscuro-Il ritorno’ è quella che ha incassato di più: 1.084.939.099 dollari, 27° maggiore incasso della storia del cinema.
  • 1964 Inter, prima Coppa Campioni. Due partecipanti italiane: il Milan, detentore del trofeo e ammesso agli ottavi, e l’Inter campione d’Italia. I rossoneri uscirono nei quarti col Real Madrid, che i nerazzurri sconfissero in finale 3-1: 2 gol di Mazzola e 1 di Milani. L’Inter alzò la Coppa.

Nati famosi

  • Bruno Vespa (1944), Italia, giornalista. Nato a L’Aquila, cominciò a scrivere di sport per ‘Il Tempo’, poi 18enne entrò in RAI come cronista radio dopo aver vinto un concorso nazionale per radio-telecronisti. Fu inviato del TG1, poi direttore (’90-’93). Nel ’96 inventò e condusse ‘Porta a Porta’, principale salotto TV per politici e personaggi famosi. Protagonista di 29 programmi TV, ha scritto 64 libri, quasi tutti saggi e quasi tutti di buon successo editoriale. Ben 18 i premi ricevuti. È uno dei più grandi giornalisti italiani per fama, capacità, conoscenze, abilità nel gestire la scena politica. Protagonista assoluto dell’informazione, divide e fa discutere.
  • Giuseppe Tornatore (1956), Italia, regista. Nato a Bagheria (PA), fece le prime esperienze a teatro con Pirandello e De Filippo. Molto legato alla Sicilia, girò diversi documentari per RaiTre. Con ‘Nuovo cinema Paradiso’  vinse l’Oscar ’90 (miglior film straniero), sfiorò il 2° con ‘L’uomo delle stelle’ (’95) e viene ricordato per ‘La leggenda del pianista sull’oceano’ (’99), ‘Malena’ (’00), ‘Baarìa’ (’09) e il documentario su Morricone ‘Ennio’ (’21). Ha in bacheca 10 David di Donatello, 1 Golden Globe, 2 Bafta. 
  • Claudio Pollio (1958), Italia, lottatore. Nato a Napoli, gareggiò nella categoria 48 kg stile libero per il G.S. Vigili del Fuoco. Vinse Oro Olimpico a Mosca 1980, primo italiano a farlo, e Argento Europeo 1981 a Lodz.
Raimondo Bovone
Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli