Frase del giorno

La mia popolarità allora calò perché il genere allegro non era compatibile con il ’68. (Edoardo Vianello)

Santi del giorno

Natività San Giovanni Battista (Profeta), San Gunardo di Nantes (Vescovo), San Rumoldo di Mechelen (Martire), San Teodolfo di Lobbes (Vescovo e Abate), San Teodgaro (Presbitero), Sant’Eros e fratelli (Martiri di Satala in Armenia), Santi Agoardo, Agilberto e compagni (Martiri), Sant’Orenzio e fratelli (Martiri in Armenia).

Accadde oggi

  • 1497 Vespucci in America. Sbarcò in Colombia e nello stesso giorno Caboto toccò la Nuova Scozia, scoprendo il Canada. Il grande merito di Vespucci fu capire che ci si trovava in un Nuovo Mondo, non collegato all’Asia, come pensò Colombo 5 anni prima. Infatti il merito gli fu riconosciuto chiamando il nuovo continente come lui: America.
  • 1910 fondata l’Alfa Romeo. Nel 1906, a Napoli, il francese Darracq  passò dalla produzione di biciclette a quella di automobili. Anni dopo entrò in società l’ing. Nicola Romeo e il nome cambiò in ‘Alfa Romeo’. I successi arrivarono negli anni ’20 con Enzo Ferrari e Antonio Ascari e la vittoria del primo Mondiale della storia (’25). Poi 2 trionfi in F.1 (’50 e ’51). Nell’86 la ‘casa del Biscione’ divenne proprietà Fiat.
  • 2010 la partita di tennis più lunga di sempre. La giocarono a Wimbledon i giganti John Isner (Usa, 2.08 m) e Nicolas Mahut (Fra, 1.91 m): 11 ore e 5 minuti, in 3 giorni. Vinse l’americano 6-4 3-6 6-7 7-6 70-68. Il record arrivò col 5° set: 138 games, 8h 11′.

Nati famosi

  • Renzo Arbore (1937), Italia, showman. Pugliese di Foggia, fu il ‘primo disc jockey italiano della storia’ e poi attore, regista, musicista, conduttore. Fondò l’Orchestra Italiana e lanciò trasmissioni innovative. In radio ‘Bandiera Gialla’ e ‘Alto gradimento’, in TV ‘Quelli della Notte’ e ‘Indietro tutta!’. Scoprì Benigni, Laurito, Frassica, Milly Carlucci, Cucinotta. Dai ’90 è testimonial della ‘Lega del Filo d’Oro’ onlus. Unico e inimitabile, è fra i grandissimi dello spettacolo.
  • Edoardo Vianello (1938), Italia, cantante. Romano di famiglia famosa: padre poeta, cugino attore, nipote giornalista RAI. Sfondò nei ’60 con brani storici: ‘Pinne fucile ed occhiali’,Guarda come dondolo’, ‘Abbronzatissima’,Peperone’,I Watussi’. Nella vita 3 mogli (Wilma Goich, Vania Muccioli, Elfrisa Ismolli) e 2 figli: Susanna (1970-2020) e Alessandro Alberto (’91). In carriera ha venduto circa 60 milioni di dischi.
  • Jeff Beck (1944), Inghilterra, musicista. Nato a Sutton, Geoffrey Arnold Beck prese il posto di Eric Clapton negli ‘Yardbirds’. Solista dal ’75, il suo modo di suonare la chitarra contribuì all’evoluzione dello strumento in chiave moderna. Nella classifica stilata da ‘Rolling Stone’ è il 5° fra i chitarristi più bravi di sempre. 
  • Francesca Dallapé (1986), Italia, tuffatrice. Nata a Trento, fu specialista nei ‘sincro’ da 3 metri, in coppia con Tania Cagnotto. Vinse 8 ori Europei di fila, 2 argenti Mondiali e 1 argento Olimpico. Chiuse la carriera dopo i Giochi di Rio 2016.
  • Leo Messi (1987), Argentina, calciatore. Nato a Rosario come Lionel Andrès Messi Cuccittini (cognome materno), ha origini italiane: il suo trisavolo Angelo Messi emigrò da Recanati (MC) nel 1883. Detto ‘la pulce’, col Barça (809-682) ha vinto 10 scudetti, 8 Supercoppe, 6 Coppe di Spagna, 4 Champions, 3 Supercoppe Uefa, 3 Mondiali per club. Singolarmente si è aggiudicato 6 Palloni d’Oro e 6 Scarpe d’Oro. In Nazionale (166-87) ha vinto 1 Mondiale U20, 1 oro Olimpico, 1 argento Mondiale, 3 argenti e 1 bronzo in Còpa America. Ultima stagione al PSG (34-11).

Di Raimondo Bovone

Ricercatore instancabile della bellezza nel Calcio, caparbio "incantato" dalla Cultura quale bisettrice unica di stile di vita. Si definisce "un Uomo qualunque" alla ricerca dell'Essenzialità dell'Essere.