Alessandria, la fuga verso la B
passa dalla trasferta di Pistoia

0
1857

Torna l’ora dei grigi, le 18.30. A quell’ora l’Alessandria ha solo vinto (10 volte su 10) e oggi cercherà al “G.Melani” di Pistoia l’undicesimo successo del tardo pomeriggio.  E’ la prima volta di sabato, giorno che da qui alla fine del torneo ospiterà le partite del girone A, ma i bioritmi dei giocatori in grigio hanno dimostrato, fin qui, che a quell’ora si vola. All’andata si giocò proprio alle 18.30 e finì 2-1 per l’Alessandria (15′ Benedetti, 22′ e 70′ Bocalon). Nella storia del calcio la Pistoiese è stata avversaria dei grigi 15 volte, con 5 successi piemontesi, 2 toscani e 8 pareggi (dati Museo Grigio).
Al ‘Melani’ l’Alessandria ha vinto una volta sola, pareggiando 4 e perdendo 2, con 6 gol fatti e 8 presi. Un bel 2-0 ‘rotondo’ riporterebbe la parità nelle caselle delle vittorie e dei gol, e soprattutto consentirebbe alla nave di capitan Braglia di tenere la rotta verso la serie B con almeno 6 lunghezze di vantaggio.

La Pistoiese, attualmente 12^ a 32 punti (+4 sulla zona playout e -4 da quella playoff), è molto ambiziosa e vuole giocarsi gli spareggi per la B. La classifica, con 7 vittorie, 11 pareggi e 9 sconfitte non garbava alla dirigenza, che mercoledì ha cambiato allenatore passando da Gianmarco Remondina a Gianluca Atzori (fino al 30 giugno).
La storia del nuovo tecnico dice che la sua carriera è molto ricca da giocatore e meno da allenatore: infatti correndo ha vinto 4 campionati (2 in C1 e 2 in B) e una Mitropa Cup col Torino, mentre in panca ha collezionati esoneri. Due soli i campionati iniziati e terminati: nel ’08-’09 col Ravenna (serie C1) e nel ’10-’11 con la Reggina (serie B), e in entrambi i casi ha poi perso ai playoff.
Comunque sia l’arrivo di Atzori darà una scossa all’ambiente, anche se è difficile prevedere come gli arancioni scenderanno in campo. Da tenere in conto che la Pistoiese ha perso 3 delle ultime 4 partite di campionato, con 2 gol fatti e 5 subiti.

In casa Alessandria mancheranno lo squalificato Barlocco e l’infortunato Sestu, mentre Nicco rientrerà dalla squalifica e Piccolo e Branca sono ok e disponibili. In quel di Pistoia attenzione ai cartellini gialli, perché i diffidati sono 5: Branca, Gonzalez, Gozzi, Iocolano e Mezavilla. Alla luce di tutto ciò e della prestazione di domenica scorsa, è lecito ipotizzare questo undici (4-4-2) di partenza: Vannucchi; Celjak, Sosa, Piccolo, Manfrin; Marras, Cazzola, Branca, Fischnaller; Gonzalez, Bocalon.

Sarà il sig. Francesco Guccini (Albano Laziale) a dirigere la gara, assistito da Daniele Marchi (BO) e Alessio Saccenti (MO).

Print Friendly, PDF & Email