Ok agli stipendi

0
487

Partecipate verso l’inevitabile riorganizzazione.

La mensilità di novembre assicurata per Aspal e Amiu, dicembre non si sa.

Dicembre mese di paga regolare per i dipendenti Amiu.
Quella che dovrebbe essere la normalità, ad Alessandria in tempi di dissesto risulta una gradita eccezione.

I dipendenti, con in tasca i soldi degli stipendi arretrati (saldo di ottobre e stipendio intero di novembre), possono passare un Natale tranquillo, ma non troppo. Come per i colleghi dell’Aspal infatti, anche l’Amiu va verso una riorganizzazione aziendale, in ottica di revisione delle spese.

Il timore però, è che la revisione delle spese possa passare attraverso un importante taglio del personale, il che rende il futuro dei lavoratori incerto.

I sindacati però stanno facendo valere la clausola contrattuale del 2010 che garantisce l’occupazione ai dipendenti, ma non è scontato che in caso di riorganizzazione dell’azienda questa possa ancora valere. Intanto, la scure della “spending review” ha portato ad un abbassamento del valore dei buoni pasto per i dipendenti comunali. Se prima i lavoratori potevano mangiare con 7,50 euro, da inizio mese il valore dei buoni è sceso di 2 euro.

E siamo solo all’inizio…

Print Friendly, PDF & Email